.
contributo inviato da CARMEN2009 il 9 ottobre 2012

                        
 
<<La crisi è colpevole dei mancati investimenti nella Fabrica Italia>>, questa è la motivazione che giustifica la fine del progetto. Delle spiegazioni date al governo in un sabato pomeriggio settembrino non c'è dato sapere. I giornali non ne parlano, ore ed ore di discussione tra Monti, Fornero, Marchionne ed Elkann solo per assicurare che la Fiat resterà in Italia; una faccenda poco
chiara che stride con l'annunciata fusione Fiat Industrial e Case New Hollande.
La notizia di una probabile fusione fra le due società era già stata annunciata prima dell'estate ma ancora c'era da definire il nuovo assetto societario che oggi sembra già delineato nella sua forma e che può essere riassunto con la frase: <<By By Italia!!!>>.
Dalla fusione nascerà una nuova società con sede legale in Olanda, molto probabilmente la newco sarà registrata fiscalmente nelle Antille olandesi, noto paradiso fiscale ove si beneficia di aliquote d'imposta basse e, udite bene: NON SI PAGNANO TASSE SUI DIVIDENDI AZIENDALI. Il "dutch sandwich", il sistema più in voga in Olanda per creare holding al fine di non pagare tasse sui dividendi aziendali della casa madre e delle aziende consorelle. Così la famiglia Agnelli si appresta a mangiare il "dutch sandwich", abbandonare l' italia ed aumentare il proprio tesoretto personale.
La nuova società, che non avrà sede in Italia, diventerà de facto un grosso polo industriale di macchine agricole, macchine per il movimento terra e veicoli commerciali, sarà quotata NYSE di New York e scomparirà dai listini della borsa di Milano.
E' plausibile che il governo non sapesse, no ci è dato crederlo, tanto più per le ripercussioni di tale manovra sulle casse dello Stato.Con un giochetto finanziario una delle maggiori aziende italiane chiude i battenti in terra nostrana, si trasferisce verso Paesi con pressione fiscale più competitiva e scarica sulla collettività gli oneri dei prossimi disoccupati e dei minori introiti fiscali.
Il governo tace, gli Agnelli riempiono i propri forzieri, Marchionne è pagato lautamente per il suo apporto alla rendita finanziarie ed agli Italiani restano solo menzogne.
 
    
TAG:  FIAT  MARCHIONNE  AGNELLI  FORNERO  MONTI  GOVERNO  ITALIA  FINANAZA  CNH  NYSE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork