.
contributo inviato da team_realacci il 22 settembre 2012

Roma, 22 settembre 2012

L’esponente Pd presenta un’interrogazione al ministro degli Interni

“Solidarietà e vicinanza al sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, per i gravi fatti intimidatori che si sono verificati a Lampedusa, dove un incendio doloso ha distrutto un’imbarcazione destinata alla realizzazione del museo dell'immigrazione e dove sono stati trovati fogli con minacce rivolte alla persona del sindaco. Per sapere se il governo sia a conoscenza dei fatti e delle pesanti intimidazioni mosse al primo cittadino di Lampedusa, ho presentato un’interrogazione al Ministro degli Interni chiedendo quali iniziative urgenti intenda assumere per tutelare l’incolumità del Sindaco, delle Istituzioni locali, dei cittadini e dei migranti. E inoltre quali azioni intenda mettere in campo per salvaguardare il prezioso lavoro dell’Amministrazione comunale e delle associazioni, che nelle isole Pelagie sperimentano nuovi modelli di sviluppo incentrati su legalità, sostenibilità ambientale e inclusione sociale”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile Green economy del Pd, annunciando un’interrogazione parlamentare al Ministro degli Interni sui gravi atti intimidatori verificatisi a Lampedusa.
 
“Giusi Nicolini – prosegue Realacci – è un Sindaco che si è distinto per aver portato avanti con convinzione una politica di accoglienza e inclusione verso i migranti che sbarcano sull'Isola, nonché una donna che si è impegna da sempre, come ambientalista, per la tutela del territorio e per la valorizzazione della riserva naturale di Lampedusa. Mi auguro quindi che il coraggioso lavoro del Sindaco e di tutta la comunità dell’Isola possa proseguire con il sostegno della società civile e delle istituzioni, a tutti i livelli”.

 Ufficio stampa On. Realacci

TAG:  LAMPEDUSA  INCENDIO  DOLOSO  ATTI  INTIMIDATORI  SINDACO  GIUSI  NICOLINI  ASSOCIAZIONI  MIGRANTI  LEGALITÀ. INCLUSIONE  MUSEO  IMMIGRAZIONE  INTERGAZIONE  IMMIGRAZIONE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork