.
contributo inviato da CARMEN2009 il 21 settembre 2012
Rieccoci di rientro dalle ferie, per quest'anno siamo riusciti a farle, e risintonizziamo le nostre menti sui problemi di vita quotidiana. Lo ammetto, quest'anno ho voluto chiudere con tutti e tutto, mi sono isolata, non ho guardato la TV, non ho letto un quotidiano, ho voluto disintossicarmi sperando che al rientro un miracolo avesse messo in moto la fabbrica Italiana. Ma, in fondo, ero sicura che non sarebbe suceeso nulla e che non avrei perso il filo del procedere di questa avventura di risanamento.
Come ogni estate è arrivato l'inciucio sui finanziamenti ai partiti ampliando il fondo gestito dalla "legge mancia" ... come se non avesserò già abbastanza soldi, ma si sa la ricchezza porta all'ignavia ed allo sperpero ? Vedi cosa ha combinato Er Batman nel Lazio !!!
Scotta questo inizio Settembre per i lavoratori di Alcoa e per un'altro pezzo di industria Italiana che chiude i battenti, produrre in Italia costa molto, non è conveniente tanto vale spegnere i forni, mandare gli operai in cassaintegrazione e poi chiedere aiuto alla provvidenza.
Di investimenti neanche a parlarne. Il pubblico non è in grado di farne ed il privato non ha voglia di rischiare in un Paese i cui costi in tasse e burocrazia crescono di anno in anno. E' inutile illudersi, l'Italia sta modificando il proprio settore economico lasciando a terra migliaia di caduti. D'altronde un Paese che ha trascorso 50 anni della sua vita ad investire in opere pubbliche mai realizzate o utilizzate (vedi link http://www.iljournal.it/2012/le-incompiute-ci-costano-miliardi-di-euro/303100 per una lista quasi esaustiva), in clienterismo a scapito della meritocrazia, in accordi illeciti con la mafia come può far quadrare i conti ?
Infatti non lo ha fatto e sorride davanti alle facce grottesche che appaiono in TV chiedenso aiuti pubblici.
Guardare le immagine ben montate in TV di questi casi estremi se pur veri mi innervosisce e mi fa pensare che tutto sommato ci meritiamo quanto sta accadendo. Vorrei tanto chiedere a chi protesta in Sicilia dove erano quando hanno votato DC e Forza Italia, quando sono stati barbaramente usati dalla mafia che ha deturpato un territorio bellissimo per i propri traffici illeciti. Non erano forse là ? Non hanno fatto scivolare gli eventi pur sapendo di essere presi in giro ? Allora adesso perchè protestare, perchè chiedere, forse è venuto il momento di agire, di utilizzare il cervello e cercare di rimettersi in piedi.
Forse l'unico modo di risollevarsi da questo malessere è il coraggio e la forza di cambiare la mentalità italiana, a partire dai nostri politici.
TAG:  ALCOA  FABBRICA ITALIANA  LEGGE MANCIA  DEBITO  ILJOURNAL.IT 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork