.
contributo inviato da team_realacci il 17 settembre 2012

Realacci: "Giusto ridurre sprechi, ma non tagliare sulla salute"


Roma, 17 settembre 2012

“Discutibile la scelta operata dal CdM di impugnare la legge della Regione Campania per l’istituzione del registro tumori per motivi ‘di cassa’. E’ giusto chiedere alle amministrazioni pubbliche di ridurre gli sprechi e sicuramente la Regione Campania, anche per il passato, ha molto da rivedere nella propria spesa, ma non si possono tagliare misure importanti per la tutela della salute dei cittadini come la legge in questione”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile Green economy del Pd, commentando la scelta del CdM che ha impugnato dinanzi alla Corte Costituzionale la legge regionale della Campania per l’istituzione del registro tumori poiché contiene delle disposizioni in contrasto con il piano di rientro dal disavanzo sanitario.
 

Ufficio stampa On. Realacci

TAG:  CDM  LEGGE  REGIONALE  REGISTRO  TUMORI  CAMPANIA  SPRECHI  IMPUGNATA  CORTE COSTITUZIONALE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork