.
contributo inviato da team_realacci il 12 settembre 2012

Roma, 12 settembre 2012

“Positive le dichiarazioni del ministro dell’Ambiente Clini sull’introduzione del credito d’imposta per gli investimenti privati e pubblici che contribuiscono allo sviluppo dell'economia verde. Già oggi, come testimonia un’indagine di Symbola e Unioncamere, un quarto delle imprese italiane hanno investito in tecnologie e prodotti green, sono quelle che meglio competono sui mercati globali e che creano più occupazione. La Green Economy, infatti, è una chiave straordinaria per affrontare la crisi e le sfide che abbiamo davanti, mobilitando le energie migliori del Paese. Per rilanciare l’economia del Paese, senza lasciare nessuno indietro, bisogna investire con più forza su innovazione, ricerca e qualità, sulla green economy che si lega al made in Italy. Ci auguriamo che alle parole del ministro seguano i fatti perché troppe volte sono rimaste lettera morta”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile Green Economy del Pd, commentando le dichiarazioni del ministro Clini a proposito del credito d’imposta verde che intende proporre al prossimo Consiglio dei Ministri.

Ufficio stampa On. Realacci
 

TAG:  ECONOMIA  VERDE  INNOVAZIONE  CREDITO  IMPOSTA  CDM  GREEN ECONOMY  CLINI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork