.
contributo inviato da Achille_Passoni il 11 settembre 2012


Ieri sera sono stato alla Festa Democratica di Firenze a parlare della situazione in cui si trovano le aziende di Finmeccanica. È stata un’iniziativa molto bella, con la presenza di tantissimi cittadini, lavoratori, Rsu, amministratori locali e politici nazionali riuniti a discutere su una questione strategica per il futuro industriale del Paese. Da lì ho lanciato la proposta di organizzare un'iniziativa nazionale - a partire dal Pd ma che coinvolga anche il Governo - perché vengano finalmente fornite delle risposte chiare sulla strategia e sul futuro del Gruppo.

Da tempo come Partito Democratico chiediamo queste risposte, e ora ancora più fermamente vogliamo chiamare il Governo alla sua responsabilità, con una pressione parlamentare ancora più forte, sollevando se necessario la questione alla fine di ogni seduta del Senato con apposite interpellanze.

In particolare, sono tre i punti su cui bisogna fare chiarezza al più presto: chi ha impedito a Selex Galileo di partecipare al bando di gara per la realizzazione del satellite Opsis, ritenendo non ci fossero le competenze adatte e offendendo così il prestigio di un'azienda e di tutto il Paese; che fine farà il progetto Tetra della Selex Elsag; quale sarà il futuro di AnsaldoBreda e perché si è pensato di dismettere il settore civile di Finmeccanica scindendolo dal militare, a parer mio una scelta funesta.

Dal Governo sino a questo momento le risposte sono state insufficienti, specie sulla condotta e sulle scelte portate avanti dall’amministratore delegato Orsi. Stiamo parlando di aziende di grandissima importanza per la Toscana e per tutto il Paese: nessuno nega che stiamo attraversando una fase difficile per l’industria, ma deve essere chiaro che la questione è decisiva, va affrontata con disponibilità al dialogo e lungimiranza, perché non può essere certo lasciata all’improvvisazione.
TAG:  SELEX  ELSAG  GALILEO  FINMECCANICA  TETRA  TOSCANA  FIRENZE  ANSALDOBREDA  GALILEO  POLITICA INDUSTRIALE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork