.
contributo inviato da team_realacci il 5 settembre 2012

Roma, 5 settembre 2012

"Due anni fa Angelo Vassallo, sindaco di Pollica straordinario amministratore, impegnato sull’ambiente e sulla legalità, veniva ucciso. Vassallo amava profondamente la sua terra, è stato un grande ambientalista, un visionario capace di trasformare i suoi sogni in realtà, ma innanzitutto un uomo coraggioso. L’Italia ha bisogno di tante persone con le qualità di Angelo Vassallo per dare forza e speranza ai territori e per affrontare le sfide difficili che ha davanti. A due anni di distanza le indagini sull’omicidio di Vassallo non hanno sortito alcun risultato. Un’assenza di esiti che è una sconfitta per la credibilità dello Stato e nella battaglia per la legalità", lo afferma Ermete Realacci, responsabile Green economy del PD, ricordando Vassallo a due anni dalla morte.

Ufficio stampa On. Realacci

TAG:  AMBIENTE  SINDACO  LEGALITÀ  TERRITORIO  VASSALLO  POLLICA  OMICIDIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork