.
contributo inviato da baratt0907 il 20 agosto 2012


Caro amico leghista,


Touché! L'identik di AB corrisponde al vero con qualche imprecisione:


ho aderito al Partito Repubblicano Italiano negli anni 60/70 quando esprimeva personaggi del calibro di UGO LA MALFA, BRUNO VISENTINI,GIOVANNI SPADOLINI. Approvavo la loro concezione della politica e la loro profonda preparazione. In quegli anni la stragrande maggioranza dei politici era rappresentata dagli elementi migliori e più capaci della società!


Si, ho conosciuto e frequentato Giorgio La Malfa, oltre ad essere figlio di....era un fine affabulatore, laureato a Pavia e Cambridge, nonché professore universitario di politica economica , condannato per finanziamento illecito ai partiti (unitamente a tanti altri tra cui un certo Umberto Bossi ), lo abbandonai non per questo ma per seguire Prodi. Sulla sua condanna e sopratutto sull'argomento di “tangentopoli” mi permetto una considerazione: deprecabile l'uso delle tangenti per finanziare i partiti,sta bene la condanna e la disapprovazione!Ma allora rubavano per il partito adesso invece solo per se stessi !Vi è una bella differenza.


Per quanto concerne il caso Lusi invito gli amici leghisti a visitare il sito www.partitodemocraticopompiano.ilcannocchiale.it dove viene evidenziato che in casi simili il PD vota per la carcerazione mentre,quasi contemporaneamente ,la Lega salva dall'arresto un certo Sergio de Gregorio (art. scope che non ramazzano 8.6.2012).


Ripeto ho abbandonato Giorgio La Malfa per seguire Prodi. Lo ritengo uno dei più capaci Presidenti del Consiglio che l'Italia abbia avuto, e, unitamente a Tomaso Padoa Schioppa ,stava governando con competenza. Se quell'esperienza non fosse terminata nel modo e per i motivi che sappiamo sicuramente l'Italia non si sarebbe avvitata così paurosamente in questa crisi.


Sul discorso dei volontari urge una precisazione:io e con me tutti gli amici del PD riteniamo che coloro che si dedicano alla politica nei nostri paesi lo fanno esclusivamente per un ideale e senza alcun tornaconto, anzi ,spesso ci rimettono tempo,denaro e preoccupazioni!Di conseguenza meritano stima , considerazione e rispetto a qualsiasi formazione appartengano.


Adesso però permettimi una piccola cattiveria ,bello il ricordo del proverbio che vi insegnava la mamma, ma metterlo alla fine di una lunga disquisizione sulle ruberie ( magnààà) può prestarsi a dubbie interpretazioni!


Con la speranza di aver chiarito qualche dubbio Vi saluto cordialmente

A.B.


TAG:  RISPOSTA AL VOLANTINO DELLA LEGA DI POMPIANO SUGLI SCRITTI DI AB 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
14 novembre 2008
attivita' nel PDnetwork