.
contributo inviato da donato piccinino il 8 agosto 2012


Inammissibile.
Una parola che rimbomba in maniera certamente non sorda e muta e lascia un altro segno indelebile sull'efficienza amministrativa della nostra "giunta elettorale".

Che cosa è risultato inammissibile? Il progetto presentato dall'amministrazione di Feo, approvato lo scorso 26 marzo (con l'acqua alla gola), per il Centro di Eccellenza dell'Ipogeismo - Parco Archeologico - Museo degli Ipogei - Cittadella della Cultura - Progetto di completamento delle opere per la fruizione, l'attivazione e la promozione del Polo Museale Urbano per un importo di 900mila euro circa.

Il Servizio Beni Culturali della Regione Puglia ha approvato, alcuni giorni fa, l'elenco delle istanze pervenute risultate ammissibili e non ammissibili alla successiva fase istruttoria. A scorrere le graduatorie, tra i progetti inammissibili, rientra proprio quello del Comune di Trinitapoli perchè "il progetto non presenta carattere di esecutività (come espressamente richiesto dal bando all'articolo 7).

La Regione Puglia ha offerto con questo bando (pubblicato il 26 gennaio 2012) a istituzioni museali di proprietà di Enti locali (e anche di Enti Ecclesiastici) la possibilità di completare opere di riqualificazione e potenziamento del sistema di offerta culturale regionale su strutture già interessate da interventi in precedenti periodi di programmazione, mettendo a disposizione un fondo di 25 milioni di euro.

Un bando a misura anche per il progetto di realizzazione di un polo museale cittadino, a Trinitapoli, che negli anni passati è stato possibile costruire grazie alla capacità di intercettare cospicui finanziamenti e che, oggi, è ancora alle prese con problemi gestionali irrisolti (al netto di proclami e  promesse).

Che fosse un'occasione per la nostra città è fuor di dubbio, che sia un'occasione persa è, purtroppo, il nostro rammarico e c'è la forte preoccupazione per le possibilità che si stanno perdendo di ottenere risorse determinanti per finanziare progetti di sviluppo strategici.
Non è da oggi che i Comuni versano in condizioni economiche difficili con scarsa capacità, con risorse proprie, di realizzare i progetti che annualmente vengono presentati nel piano delle opere pubbliche. Diventa, per questo, importantissimo avere una serie programmazione per farsi trovare pronti al momento giusto. Se si amministra alla giornata non solo non si orienta la crescita di un territorio e di una comunità ma, soprattutto, si rischia di essere tagliati fuori da circuiti preziosi di finanziamento.

Basterebbe guardare a quante e quali risorse economiche è stato possibile portare a casa in termini di finaziamenti e progetti a cui non è mai mancato il cofinanziamento anche del nostro Comune.

Perchè il progetto del Comune di Trinitapoli non aveva carattere esecutivo pur avendo a disposizione più di 60 giorni per la redazione dello stesso? (La risposta a questa domanda ha ripercussioni sia sul piano prettamente politico che di ordine amministrativo).

Ma, soprattutto, perchè il Museo degli Ipogei, il Parco Archeologico (e direi anche l'area sosta caravan, ecc.) sono ancori chiusi? Perchè il Museo non è ancora dotato di un Regolamento/Statuto approvato dal Consiglio Comunale considerato che quel Piano di Gestione, approvato dalla Giunta, non ha nessuna valenza, a maggior ragione oggi con l'esclusione dal bando?

Si ricorderà il super-assessore Giustino Tedesco la sua difesa d'ufficio proprio nel merito di questa problematica, sollevata in Consiglio Comunale, dal gruppo del PD, e l'arrogante silenzio in cui si rifugiò l'intera maggioranza. Ora quella situazione ritorna come un violento boomerang (come dire..tanto tuonò che piovve).

C'è poco da fare dichiarazioni ma i nodi adesso iniziano a venire al pettine e si fanno i conti con una realtà che preoccupa. Noi non vorremmo mai perdere nessun finanziamento, nessuna occasione, nessuna risorsa a beneficio della nostra città.

Speriamo in un ravvedimento operoso e celere (direi).



TAG:  PD  CULTURA  MUSEO  BANDO  REGIONE PUGLIA  OPERE PUBBLICHE  TRINITAPOLI  IPOGEI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 febbraio 2010
attivita' nel PDnetwork