.
contributo inviato da magnagrecia il 25 giugno 2012

Un noto esponente di Comunione e Liberazione, il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, è al centro di un’inchiesta per corruzione, assieme ad altri esponenti di CL. Pubblico la lettera che inviai nel marzo del 2011 al Vice Presidente Maurizio Lupi, anch’egli di CL. Ad oggi, non ho ricevuto alcuna risposta.

 

Egr. Sig. Vice Presidente Lupi,

I Suoi interventi in tv sono un’offesa all’etica comune, all’intelligenza, alla logica ed alla lingua italiana.

Le chiedo: che educazione ha ricevuto da piccolo?

Le chiedo: che scuola ha fatto? L’ultima perla sentita: implementare. Prenda un buon vocabolario – ma basta anche Internet/Wikipedia - e ne verifichi il corretto significato.

Le chiedo, da peccatore agnostico: come fa un sedicente cattolico osservante e praticante a sostenere un amorale ed inadeguato Premier come Silvio Berlusconi (tutti i principali indicatori economico-finanziari dei governi da lui retti – debito, deficit, avanzo primario, PIL - sono negativi e molto peggiori); un incompetente Ministro dell’Economia come Giulio Tremonti; un filo-confindustriale Ministro del Welfare come Maurizio Sacconi: gli autori della manovra correttiva 2010?

Una manovra di 24,9 miliardi per il biennio 2011-2012, la più scandalosamente iniqua della storia repubblicana e che, con l'avallo sostanziale della CISL e della UIL, invece di apprestare provvedimenti anti-crisi e provvidenze di welfare non selettive, come è successo in tutti – proprio tutti! – gli altri Paesi, ha, per soprammercato, scaricato quasi tutto il peso del risanamento dei conti pubblici sugli invalidi civili, come i Down (poi cancellato in Commissione Bilancio del Senato, soltanto a seguito di vibrate, corali proteste); i precari, licenziati in decine di migliaia; i pensionandi inattivi a reddito zero!, tra cui i lavoratori in mobilità oltre le 10 mila unità - che sembra, oltre che crudele, anche incostituzionale -, che perderanno in un solo anno anche decine di migliaia di € per l’allungamento di 12 mesi dell'età di pensionamento (cfr. DL 78/2010, art. 12); gli insegnanti e gli altri dipendenti pubblici; la spesa sociale delle Regioni e dei Comuni (disoccupati, anziani, minorenni a rischio, ragazze-madri,  matti, ex drogati, LSU, ecc.).
E non fa pagare – letteralmente! - neppure un centesimo (tranne i produttori di farmaci ed i farmacisti, in quanto fornitori del SSN) ai percettori di redditi privati, anche miliardari (come Ferrero, Del Vecchio, Berlusconi: i primi tre italiani nella classifica “Forbes“ 2010), o milionari (come Passera, Profumo, Montezemolo), o  abbienti (come Lei, Sacconi, Bonanni, Angeletti), o giornalisti, severi e rigorosi custodi dei conti pubblici (come Giannino e Cisnetto; Eugenio Scalfari - Lei forse lo sa - ha un po’ provocatoriamente chiesto più volte, ma inutilmente, di pagare).

L’effetto Grecia, soltanto in Italia col Governo di centrodestra Berlusconi-Tremonti-Sacconi, e l’avallo sostanziale di CISL e UIL, lo stanno pagando quasi interamente, non i ricchi e gli abbienti, ma i poveri e una parte del ceto medio-basso.

In conclusione, Sig. Vice Presidente, il Segretario del PD, Pierluigi Bersani, dopo il varo della manovra correttiva 2010, affermò a  “l’Unità“: «Ma con una manovra che non chiede nulla ai ricchi come lui, non ha paura che qualche Dio lo fulmini?». Egli si riferiva evidentemente a Berlusconi, facendo finta di non sapere che il vero autore della manovra correttiva è Tremonti (con l’aiuto di Sacconi, Bonanni, Angeletti e Marcegaglia), il quale ebbe anche l’impudenza di affermare: “Nell'insieme la manovra è stata fatta su una vastissima base di consenso sociale" (cfr.   http://www.repubblica.it/politica/2010/07/18/news/tremonti_no_a_governi_tecnici-5654276).

Io non credo – essendo agnostico – nella punizione divina, né – essendo razionale - in quella che Freud chiama “l’onnipotenza del pensiero“, riferendosi al potere iettatorio, ma è indubbio che sia io (che 65enne ho dovuto chiudere, due anni fa, a causa della terribile crisi economica e di causa di forza maggiore, il mio studio di consulenza alle imprese e perderò quasi 20 mila € in un solo anno di mancato introito pensionistico), sia le centinaia di migliaia, forse milioni, di altre analoghe vittime delle Vostre, inadeguate, crudeli e molto inique decisioni, quasi sicuramente non possiamo far sentire la nostra voce di protesta, ma un “pensierino“, stia sicuro, Ve lo rivolgiamo.

Distinti saluti

(firma)

 

TAG:  BERLUSCONI  TREMONTI  ANGELETTI  BONANNI  COMUNIONE E LIBERAZIONE  GRECIA  SACCONI  MAURIZIO LUPI  MANOVRA CORRETTIVA 2010 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di fabio1963 inviato il 28 giugno 2012
La cosa più carina della tua lettera è "l'onnipotenza del pensiero". Io ho fatto un programma di computer con il vecchio Quick Basic in cui posso maledire le persone. La teoria è questa: noi non sappiamo se il nostro cervello ha dei poteri nascosti, quindi io amplifico questi poteri con una routine che maledice milioni di volte (ogni ora) le persone che influiscono negativamente sul corso degli eventi della mia vita. Il programma è molto carino ed è solo un esercizio sterile di informatica, però non si sa mai può darsi anche che funzioni....
Non per niente il successore di Freud che è Jung, credeva nell'I-Ching e nella sincronicità. Cioè credeva che estraendo a sorte da un libro con 64 responsi, alcuni consigli, questi si potessero interfacciare in maniera pseudocasuale con la realtà quotidiana di ognuno di noi, dandoci un'istantanea del corso degli eventi della nostra vita.
commento di magnagrecia inviato il 27 giugno 2012
"Però in questo caso è come se avessi detto:"

Giusto, ed allora perché "però"? E' il contrario: dovevi scrivere: "dunque" o analogo.
E' semplice tattica dialettica, con un sostrato strettamente logico. Se tu ti ergi a giudice senza peccato, fai la figura del Torquemada in sedicesimo: proprio l'atteggiamento che assume spesso il mediocre Lupi (vedi sopra). Se invece ti proclami di primo acchito peccatore, non presti il fianco alla facile accusa di moralismo o alla inevitabile sfida del "chi è senza peccato lanci la prima pietra".

PS: il risultato comunque è correlato direttamente al livello intellettivo dell'interlocutore

commento di fabio1963 inviato il 27 giugno 2012
Ah! carino non ci avevo pensato a questo significato qui, io l'avevo visto come una specie di ossimoro.
Però in questo caso è come se avessi detto: da uno che fa un sacco di errori nella vita (errare humanum est), critico i suoi errori di incoerenza nel sostenere ecc. ecc.
Dato che il contesto era religioso, mi è venuto da pensare in termini religiosi.
Comunque mi chiedo come faccia una regione di persone intelligenti come la Lombardia a stare sotto: CL, PDL, Lega e Mafia. Oggi in TV hanno fatto vedere un servizio in cui la 'ndrangheta che ha un sacco di liquidità sta assorbendo le imprese in difficoltà (con l'usura) per entrare negli appalti in maniera legale.
commento di magnagrecia inviato il 27 giugno 2012
Caro fabio1963,
Grato per l'apprezzamento. Non credo sia un errore, né grave né veniale. Si può anche peccare, essendo agnostico, contro un codice morale non religioso.
Tu, ad esempio, non scrivendo per intero il mio nickname, pecchi di...
Oppure, allegando link non attivi, pecchi di...

peccare
commento di fabio1963 inviato il 26 giugno 2012
a conferma di quanto dico se cerchi "peccatore agnostico" su google come primo risultato viene fuori la tua lettera su vincesko.
Comunque è un peccato veniale, perché per il resto la tua lettera è bellissima.
commento di fabio1963 inviato il 26 giugno 2012
Caro MG condivido totalmente questa lettera e devo dire che nonostante siano passati 15 mesi è ancora molto attuale.

L'unica cosa un po' illogica è definirsi "peccatore agnostico": se uno è agnostico non può essere peccatore. Come è illogico chi bestemmia in un Dio che non crede e un Formigoni che dice: "Anche Gesù ha sbagliato a scegliere uno dei suoi collaboratori". Leggi questo mio articolo e ti fai 2 risate:
http://fabiomarinelli.ilcannocchiale.it/2012/04/17/formigoni_anche_gesu_ha_sbagli.html
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
15 ottobre 2009
attivita' nel PDnetwork