.
contributo inviato da frapem il 15 giugno 2012

Qualcuno si dirà.. può darsi che Grillo vinca le elezioni ma perchè Bersani e Napoitano sono avvisati?

Sono avvistati loro, pèrché sono le personalità più forti, e ancora con qualche credibilità  espresse oggi dal vecchio sistema. Una credibilità che tuttavia va scemando.. Napolitano ha stancato con le sue ovvietà, Bersani ha stancato con il suo proporsi come amministratore di condominio, di un condominio in via di demolizione.

Non è per tirare acqua al mio mulino, ma io credo che in questi otto mesi il Paese si giochi la permanenza in Europa e sopratttutto la Democrazia.

isogna subito riformare il sistema politico centrale in modo molto coraggioso. Napolitano chiami i partiti PD e PDL, e i presidenti di camera e senato, e disegni con loro un percorso breve e sostanzioso di riforme di sistema. In questo percorso Napolitano fissi la data delle sue dimissioni per consentire l'elezione diretta del capo dello stato prossimo venturo. Ma la riduzione del numero dei parlamentari deve essere congrua, non più di trecento, pensando anche al fatto che  a breve potremmo essere una regione europea.. La distinzione dei poteri tra camera e senato, il conflitto di interessi modello americano, doppio turno e presidenzialismo alla francese. Occorre fare presto un'altra legislatura non ci sarà.

 

TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di cristinasemino inviato il 23 giugno 2012
Nella speranza di diventare una regione europea e che l'Europa sia in grado di costruirsi anche politicamente, penso che Grillo porterà via moltissimi voti ad entrambi i due grandi partiti, perchè i giovani lo voteranno in massa. Troppo distante dai loro problemi tutta questa classe politica che non è in grado neppure di rinnovare se stessa, non parliamo di avere idee innovative. Probabilmente Grillo non riuscirà ad avere una maggioranza tale da poter governare da solo e quindi si creerà una situazione di sostanziale ingovernabilità. Possibile che si debba attendere un annno per avere un simile risultato? La crisi della politica va affrontata ora, in questa legislatura, con misure drastiche e definitive.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
28 aprile 2008
attivita' nel PDnetwork