.
contributo inviato da Marco.Bonfico il 18 maggio 2012
            SCENE DI ORDINARIA FOLLIA

Governando la crisi



Si parla a vanvera dell'uscita in tempi medi dal periodo recessivo, quando qualsiasi cittadino vede che le fabbriche chiudono, gli operai sono sul lastrico e l'economia tracolla.



Nazioni nostre vicine stanno sperimentando l'esodo degli immigrati verso i propri paesi d'origine che stanno entrando sulla scena mondiale per il risparmio offerto alle aziende, nel contempo le locomotive attuali devono affrontare le richieste di adeguamento salariale.



E noi come ci muoviamo: i fallimenti sono aumentati del 4,2%, i disoccupati sono arrivati al 9,8% mentre tra i giovani è al 35,9%  (15/24anni), mentre gli stipendi italiani secondo l'analisi OSCE sono minori dei nostri vicini (media 25.000 dollari) Francia 29.000, Germania 33.000, Gran Bretagna 38.000, Spagna 27.000 e Irlanda 31.000.



L'aver depenalizzato il falso in bilancio e il non pagare le tasse come obiettivo primario del Governo Berlusconi ha portato l'evasione dell'IVA al 22,1% dal 2000 al 2007dai 200 ai 230 miliardi di euro e dal 2008 al 2011 dai 230 ai 280 miliardi di euro.



Ora si parla di demolire la spesa pubblica che ammonta a 295 miliardi pari al 20% del PIL di cui 135 beni e servizi, 122 retribuzioni, 24 aiuti alle imprese, 13 contributi sociali e una parte importante pari a 140 miliardi è imputata agli EE.LL. .



Questa è la serie folle di incompetenza susseguitasi negli ultimi anni dal favorire solo una parte del tessuto economico e la non preparazione delle forze politiche in campo nell'ottemperare al controllo e proposte conseguenti al miglioramento del territorio, per inciso il debito pubblico lasciato dal Governo Prodi nel 2008 era del 104 del PIL ora viaggiamo intorno al 123.



L'uscita viene solo dal principio dei vasi comunicanti che ottemperano al mantenimento dello status-quo e l'obiettivo propositivo.



Basiano 18 maggio 2012



Marco Bonfico
TAG:  AMBIENTE  LAVORO  PARTITO DEMOCRATICO  PD  CULTURA  DS  MARGHERITA  VELTRONI  DONNE  WALTER VELTRONI  PRIMARIE  PARTITODEMOCRATICO  SICUREZZA  FORMAZIONE POLITICA  ENTI LOCALI  LANUOVASTAGIONE  PDMARSICA  WALTERVELTRONI  UNIVERSITÀ E RICERCA  CURA E POLITICHE SOCIALI FINANZA  FAMIGLIA E POLITICHE SOCIALI  ENERGIA E MUTAMENTI CLIMATICI FAMIGLIA  POLITICAECONOMIA E FINANZE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
11 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork