.
contributo inviato da Achille_Passoni il 2 aprile 2012


Ho scritto una lettera al ministro Passera sulla situazione dei Nuovi Cantieri Navali Apuania di Carrara, sulla quale ho presentato due interrogazioni parlamentari che non hanno ancora ricevuto risposta. I Nuovi Cantieri sono un centro produttivo essenziale per il territorio, che occupa direttamente 150 lavoratori e quasi il doppio attraverso l’indotto. Da mesi i lavoratori e i sindacati attendono che venga convocato un tavolo di discussione nazionale con la proprietà di Invitalia, per conoscere le sue reali intenzioni sull'assetto societario e sul futuro dell’azienda.

Tuttavia, nonostante le ripetute sollecitazioni provenienti dal Sindaco, dai sindacati e dalle istituzioni locali – da ultimo l’assessore toscano al lavoro, Gianfranco Simoncini; la proclamazione dello stato di agitazione da parte dei lavoratori - che pochi giorni fa hanno occupato gli uffici amministrativi dello stabilimento; la disponibilità garantita a suo tempo dal Mise a convocare un tavolo in tempi brevi, non è seguito alcun atto concreto.

Il timore più grande dei lavoratori è la chiusura del cantiere e la sua messa in liquidazione: mi auguro che il Minsitro voglia intervenire e convochi un tavolo discutere del futuro dell’azienda e dare ai lavoratori e a tutto il territorio, già ampiamente provato dalla crisi, le risposte che attendono da molto tempo.
TAG:  CARRARA  MASSA  LAVORATORI  SINDACATO  TOSCANA  OCCUPAZIONE  LAVORO  NCA  CANTIERI  INTERROGAZIONE  SVILUPPO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork