.
contributo inviato da Achille_Passoni il 28 marzo 2012


Il carcere di Sollicciano a Firenze ha raggiunto un nuovo record negativo, superando le mille presenze di detenuti a fronte di una capienza tollerabile di 457. Ho parlato spesso delle inumane condizioni di detenzione del penitenziario fiorentino, che ho visto da vicino durante la mia visita ai bambini figli di detenute, costretti a crescere dentro quelle mura.

I numeri di Sollicciano sono davvero impressionanti: oltre al sovraffollamento oramai ben oltre i livelli di guardia - con un 42% dei detenuti in attesa di giudizio - nel carcere si contano appena 480 agenti e ufficiali di polizia penitenziaria, invece dei 685 regolamentari, e ci sono soltanto 8 educatori. Tutto questo mentre lo Stato mette a disposizione appena 20 mila euro l’anno per la manutenzione di un carcere così grande.

E’ davvero una situazione insostenibile, anche considerando i veri e propri miracoli compiuti dal personale per mandare avanti la struttura, e i tutto sommato buoni rapporti con i detenuti, nonostante  siano costretti a stare in tre nelle celle da un posto e in sei nelle celle da tre. Una situazione che - non mi stancherò mai di ripeterlo - non è degna di un Paese che vuole definirsi civile.
TAG:  SEVERINO  GIUSTIZIA  CARCERI  SOVRAFFOLLAMENTO  RIFORME  CARCERI  SOLLICCIANO  FIRENZE  DETENUTI  POLIZIA PENITENZIARIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork