.
contributo inviato da Giuseppe Giuffrida il 7 marzo 2012
  

Leggo sul quotidiano LIBERO di oggi

"Lega, scandalo mazzette Boni: altro pirla padano?
Presidente del consiglio regionale indagato per corruzione, sospetti su 1 milione al Carroccio.
II direttore Belpietro : come Patelli? "

E così fan 4, i Fantastici 4, Marvel permettendo.

A poco a poco, così per gioco, senza far male, piano piano come piace a loro.

Anche Davide Boni, presidente del consiglio regionale della Lombardia, parrebbe, leggo sul giornale ( ergo: è vero ! ), essere indagato per corruzione.

Così fan tutti, si direbbe, anzi così fan tanti sarebbe meglio dire.

Dirà qualcuno: "guardate in casa vostra".

E' vero,lo abbiamo fatto. La Storia ci dirà.

Il dolore provocato dalla vicenda Penati è grande. Ma i passi compiuti dal Partito parlano da sè. La Storia ci dirà.

Mi rendo conto, tornando ad oggi, che la terra dei cachi descritta nel motivetto di Elio e le Storie Tese può essere efficacemente ribattezzata… la Terra dei Pirla.

Ed in questo senso, l’appellativo che oggi il quotidiano Libero sembra attribuire al Presidente del Consiglio Regionale lombardo, fa il paio con la definizione che il Senatur Bossi diede dell mitico Patelli, ex tesoriere del Carroccio – prima dell’unificazione con la Tanzania- appellandolo “Pirla”, a proposito delle sue (di Patelli) mani sporche di marmellata, intinte nel vasetto ENIMONT.

E così Pirla lui e Pirla anche quest’altro? Vedremo.

Ma di Pirla è pieno il mondo.

E quindi, continuiamo così.

Guardiamo il dito, che la Luna si allontana sempre più.

Giuseppe Giuffrida

TAG:  BONI  PATELLI  CORRUZIONE   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
20 settembre 2010
attivita' nel PDnetwork