.
contributo inviato da Achille_Passoni il 24 febbraio 2012


Il sottosegretario allo Sviluppo economico Vari ha risposto alla mia interrogazione sulla Rdb di Montepulciano, confermando la volontà del Ministero di seguire da vicino la vertenza e favorire il confronto tra lavoratori, enti locali e proprietà, a partire dal tavolo nazionale previsto per lunedì 27 febbraio. Nella mia replica, ho chiesto al Governo la massima attenzione e il massimo impegno per la situazione di crisi della Rdb, perché la chiusura definitiva dello stabilimento di Montepulciano - immotivata da ogni punto vista produttivo e industriale - avrebbe una fortissima ripercussione negativa su tutto il territorio toscano, e in particolare quello della provincia di Siena.

Le problematiche che la Rdb ha esposto durante il confronto col Governo, a partire dalla crisi del settore edilizio e dalla stretta creditizia, stridono se riferite a uno stabilimento assolutamente competitivo come quello di Montepulciano. La verità è questo sito produttivo sconta un problema più specifico, e cioè il costo eccessivo della locazione del luogo dell’impianto. È proprio su questo aspetto che deve concentrarsi l’iniziativa del Governo, ed è questo quanto ho chiesto al sottosegretario Vari.

Ho fatto inoltre presente la situazione assai difficile dei 78 lavoratori che, dal 10 ottobre scorso, stanno presidiando il loro posto di lavoro a Montepulciano. Lo fanno giorno e notte, perché sanno che quel sito produttivo è valido, ricco di professionalità e capacità e in grado di produrre prodotti importanti. Eppure, quel sito viene chiuso: non è facile spiegare a queste persone, che per tutto l'inverno sono rimaste davanti ai cancelli della fabbrica, che il loro futuro lavorativo possa essere messo a rischio per una questione come quella del costo della locazione. Per questo, mi auguro che il Governo accompagni con decisione l’impegno delle istituzioni locali per riaprire lo stabilimento.
TAG:  RDB  MONTEPULCIANO  LAVORO  TOSCANA  SINDACATO  COMUNICATO  GOVERNO  INTERROGAZIONE  SVILUPPO  SIENA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork