.
contributo inviato da Giuseppe Giuffrida il 1 febbraio 2012


La campagna d'informazione e sensibilizzazione sulle proposte di legge di iniziativa popolare a favore del riconoscimento ai migranti residenti in Italia da 5 anni del diritto di voto nelle consultazioni elettorali locali, quale strumento di responsabilità sociale e politica, nonché per il riconoscimento della cittadinanza ai figli nati in Italia da genitori stanieri di cui almeno uno sia residente nel territorio nazionale da almeno un anno, approda ad Orzinuovi.

Grazie all'impegno ed alla volontà di Associazioni ed Enti della nostra Comunità, raccolta di firme e testimonianze spiegheranno l'iniziativa popolare.

Il clima è maturo per l'assunzione piena davanti all'opinione pubblica di responsabilità personali ed istituzionali a favore di una vera cultura di integrazione che, al di là degli opportunistici proclami, è fondamento di un'autentica volontà di progresso sociale e riformismo di asfittiche ed insipide posizioni.

Autentico progresso sociale e vera volontà di perseguirlo.

Questo il compito che una società civile, guidata saggiamente dai capaci, persegue quale fine intrinseco.

E' la speranza che ci spinge a credere che ciò che oggi ancora non è, forse un giorno potrà essere.

Perché nessun valore può essere più strenuamente difeso più del diritto all'essere cittadini consapevoli e responsabili, base e fondamento di ogni società civile.

E nessun timore per la tenuta di un consenso può legittimare la scelta di non essere ciò per cui noi siamo: portatori di pace e dignità dell'Uomo.

Questo vuol dire ciò che siamo e questa è la posizione che noi difendiamo: a costo di perderlo, il consenso. 

E forse ciò che oggi è semplice patrocinio, potrà essere un giorno convinta e solidale adesione.

Giuseppe Giuffrida
TAG:  DIRITTO DI CITTADINANZA  PD ORZINUOVI  L'ITALIA SONO ANCH'IO 

diffondi 

commenti a questo articolo 9
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
20 settembre 2010
attivita' nel PDnetwork