.
contributo inviato da team_realacci il 27 novembre 2011
Roma, 27 novembre 2011

“Le polemiche che si sono scatenate in questi giorni sull’opportunità o meno di effettuare i blocchi alla circolazione delle auto nelle città appaiono più che mai sterili, soprattutto mentre nella maggior parte delle città italiane si registrano livelli di inquinamento di gran lunga superiori ai limiti previsti dalla legge. Sicuramente il blocco alla circolazione deve essere considerata come una misura tampone, ma è anche il modo più immediato per far riprendere fiato alle città afflitte dallo smog. Per risolvere in modo duraturo l’emergenza dell’inquinamento urbano servono politiche strutturali e un forte incentivo al trasporto pubblico locale. L’opposto di quanto fatto fino ad oggi dal Governo Berlusconi che ha tagliato di tre quarti   le risorse destinate al trasporto pubblico, penalizzando in modo drammatico il servizio per i pendolari e riducendo ogni incentivo alla mobilità sostenibile”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del PD a proposito dell’emergenza smog che colpisce le principali città italiane.

 


Uffico stampa On. Realacci
TAG:  SMOG  BLOCCO  CIRCOLAZIONE  AUTO  CITTÀ  INQUINAMENTO  URBANO  POLVERI SOTTILI  TRASPORTO  PUBBLICO  LOCALE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork