.
contributo inviato da frapem il 1 novembre 2011

LA MANIFESTAZIONE DEL CINQUE NOVEMBRE DIVENTI LA MANIFESTAZIONE DI TUTTA L'OPPOSIZIONE. ENTRO QUESTA SETTIMANA BERLUSCONI DEVE ANDARE A CASA, NON C'E' UN MINUTO DA PERDERE. BERSANI, FINI, CASINI, DI PIETRO, VENDOLA, PORTATE IN PIAZZA I VOSTRI ELETTORI, E I SINDACATI, LA CONFINDUSTRIA, I COMMERCIANTI, GLI ARTIGIANI, PORTINO IN PIAZZA I LORO ISCRITTI. PER UNA VOLTA TANTO FATE QUALCOSA PER IL VOSTRO ...PAESE. POI FATEVI DA PARTE E LASCIATE CHE NAPOLITANO FACCIA UN SUO GOVERNO CON PERSONALITA' SCELTE DA LUI, DODICI MINISTRI E VENTIQUATTRO SOTTOSEGRETARI. LO PRESENTI ALLE CAMERE CON UNA DECINA DI COSE DA FARE SUBITO PER FRONTEGGIARE L'EMERGENZA.. CHIEDA ALLE CAMERE DI APPROVARLO A LARGA MAGGIORANZA, IN CASO CONTRARIO SI VADA AD ELEZIONI.

 

TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di scompala inviato il 7 novembre 2011
Con gargamella e i suoi puffi si riperde ben venga chiunque anche topo gigio vincerebbe !!!!!!!!!!
commento di seamusbl inviato il 7 novembre 2011
"@seam:l'africa e' il continente sacrificato"

dear comrade intellettuale africana Viola non vi e' il minimo dubbio che sia sacrificato, ma una certa responsabilita' appartiene come sempre alle elite locali che preferiscono il facile foraggiamento esterno invece dello sviluppo economico.
Se gli africani vogliono crescere il primo passo e' prendere a fucilate tutti i ladroni, somari e criminali dei vari organismi e istituzioni internazionali ufficiali e no di supposto aiuto allo sviluppo, ove questi passano non cresce piu' l'erba e solo i loro portafogli si riempiono.
E' pur vero che i suppositori esportatori di democrazia fanno di tutto per distruggerli.

Quanto a motherfucker Silvio la connessione logica non e' cosi' meccanica, i sinistri sono stati individuati come una banda di somari e incapaci che travestiti da tecnocrazia hanno imposto le piu' nefaste politiche neoliberali a favore dell'elite. Redigo una statistica personale da molti anni e tutte le persone piu' intelligenti che abbia sentito hanno una avversione fortissima per i sinistri e una simpatia per motherfucker Silvio. La stupidita' e la disonesta' intellettuale sono infatti scarsamente tollerati.
Un idiota come il bambi solo gli spagnoli potevano eleggerlo e rieleggerlo.
commento di frapem inviato il 7 novembre 2011
Brava Viola, sempre in prima linea..
Il prossimo guastafeste? dipietro.. solo il bipartitismo ci può salvare da questa gentaglia magalomane e populista che ha sempre bisogno di un nemico..
commento di pasquino50 inviato il 7 novembre 2011
"Motherfucker Silvio ha vinto perche' la pseudosinistra e' stata percepita come ultradestra..."
"Un governo pd e pdl sarebbe abbastanza naturale.".

A parte gli omissis democristiani sul galleggiante londinese(CAF+P2+intelligens)...
Se si tolgono tutti i fiocchetti retorici della politica, rimane in mano il pacchetto PD PdL (o come camaleonticamente volete chiamarli)...alla futura prova dei prossimi fatti.

Se Atene piange Sparta non ride.
commento di viola16 inviato il 7 novembre 2011
Proposta per l'abolizione dei vitalizi: 1 giorno di lavoro ricompensati con ben 3.000€ mensili

pochi mesi con oltre 3.000€....
22 si
440 no


@seam:l'africa e' il continente sacrificato

Durante la prima elezione di Berlusconi a premier mi trovavo in Israele in altre problematiche impegnata,ma da quello che ho letto successivamente e dall'intuizione che gia' allora avevo di una crescente cultura berlusconiana,dubito che siano stati gli indignados per le privatizzazioni a votarlo.
Comunque, tempo permettendo, approfondirò.Grazie.
commento di galfra inviato il 7 novembre 2011
Questa sera meeting di emergenza a casa di B con Marina e Confalonieri....decideranno gli affari propri sulla ns. testa!!
commento di seamusbl inviato il 6 novembre 2011
"e ha sfruttato a suo favore, quello che Pasolini chiamava: "l'ansia di conformismo del popolo italiano""

comrade intellettuale africana Viola il giudizio strampalato di comrade segretario riflette una volta di piu' i suoi notevoli limiti e la fondamentale inadeguatezza a essere segretario, posizione che occupa per mancanza di alternative, nel senso che le alternative sarebbero molto peggio.
Non ho mai creduto pero' che motherfucker Silvio abbia vinto per conformismo e quella parte di Pasolini e' quella che meno mi convince.
Motherfucker Silvio ha vinto perche' la pseudosinistra e' stata percepita come ultradestra, i disastri irreparabili causati alla struttura produttiva nazionale sono stati prodotti dalle scandalose privatizzazioni e svendite dei sinistri e di quelli che sono andati sul panfilo.
Gli italiani direi in modo anticonformistico non si sono fidati della pseudosinista e hanno eletto motherfucker Silvio, con grande scorno dei sepolcri imbiancati e bollettini delle troie.
Il rimprovero che i veri destri nazionali e internazionali fanno a motherfucker Silvio e' di non essere stato di destra, ma populista, e non avere attuato le politiche feroci che l'argentina-italia richiederebbe, per stare nella camicia di forza dell'euro che e' intrinsecamente esplosiva.
La storia si ripete, gli pseudoprogressiti sono molto piu' a destra e persino comrade segretario viene ritenuto inaffidabile, troppo legato a vecchie concezioni di sinistra anche se capite male.
Pur con le sue contraddizioni e parodia dei chicago boys comrade Renzi e' l'unico a percepire che pd e pdl sono molto piu' vicini di quello che si pensa e che morherfucker Silvio e' un socialista fallito ma peronista.
Un governo pd e pdl sarebbe abbastanza naturale.


commento di galfra inviato il 6 novembre 2011
Profetiche le parole di Confalonieri: se dovesse cadere il governo Mediaset correrebbe dei rischi.
Perciò la priorità è nell’ordine: B&B&scilipoti, Mediaset, la casta che finge di avere il mal di pancia, ecc. ecc. ed infine l’Italia
commento di pasquino50 inviato il 6 novembre 2011
Purtroppo oggi come non mai, non abbiamo la possibilita’ di cambiare la classe dirigente tutta, non avendo il cittadino la liberta’ di eleggere i politici, sono imposti come sapete. La politica fa schifo quasi tutta, soprattutto in Italia e soprattutto per la delinquenziale attivita’ di Andreotti, prescritto e non assolto anche dalla contiguita’ mafiosa, che si e’ protratta per 50 anni portando il paese a quello che oggi stiamo pagando, con la finale ciliegina dei “ladri legalizzati con leggi ad personam” di Berlusconi & Co. Ma per serieta’ ed onesta’ intellettuale bisogna dire che anche parte degli uomini del centro sinistra negli anni '90 ne hanno combinate di tutti i colori.
Purtroppo se non ci svegliamo, il giorno della scelta obbligata, rivoluzione o pulizia e’ vicino. Oggi dobbiamo decidere tra dei ladri raffinati, dolosamente incompetenti verso il paese, come oggi lo sono quelli del centro destra, e dei ladri di polli (con taluni falsi moralisti e pessimi predicatori ) spesso altrettanto incompetenti, sebbene spesso solo colposamente incompetenti e forse conniventi.
Ecco cosa accadde...

http://wallstreetrack.wordpress.com/2007/06/24/lanno-dei-complotti-sul-britannialinizio-inarrestabile-del-declino-italia-ovvero-il-1993/

Quindi....
commento di viola16 inviato il 6 novembre 2011
Complicità

Non credo che Berlusconi si possa definire un "porco socialista" come non e' un uomo di destra e non fa onore a comrade segretario il liquidare cosi',in modo sbrigativo e superficiale il giudizio su una persona che e', per vocazione un abile mistificatore, e ha sfruttato a suo favore, quello che Pasolini chiamava: "l'ansia di conformismo del popolo italiano"











commento di potamos inviato il 6 novembre 2011
Galfra mi sa che a sentire le minchiate del tuo capofila pecorini Bersani ti sei fortori anche la mollica che hai nel cervello.
Visto che detentore del sapere e conosci con lapalissiana certezza le nefandezze di Silvio (da come lo descrivi sembra dio in terra capace di ottenebrare la mente di milioni di italiani) non fare l'egoista e rendi edotti noi poveri ottenebrati che non abbiamo voglia di farci inculare dalle idee pseudocomuniste chic e porta le prove delle tue asserzioni, che non siano le minchiate scritte dai giornali o dette da facinorosi come santoro o de gregorio: prove e fatti!!!!
Non favole per sentito dire.
Quando hanno beccato marrazzo non era voce di corridoio, ci fosse una briciola circostanziata sulle accuse a Berlusconi, finora solo supposizioni di parte in barba al codice e fottendosene della presunzione di innocenza fino a prova contraria: tutti testimoniano il contrario dei giudici che lo accusano.
E' solo invidia? Dove sono le prove? Dov'e' la certezza della giustizia fondata solo su convinzioni di parte ovviamente pilotate e politicizzate?
Gli 800 miliardi di cui parli ahimè e' il frutto del cattivo e per nostra fortuna breve governo di sinistra comunista chic pecorina, e tu come tuoi pari abbocchi a quello che leggi sui giornali che ti meriti: vai a leggere i lavori parlamentari e poi forse con più conoscenza della verità potrai parlare.
Per ora dai fiato ai polmoni come il tuo capo Bersani.
Devo dire che vi meritate di peggio: vi meritate di Pietro!!!
Sinistra vergogna dell'Italia.
commento di galfra inviato il 6 novembre 2011
B DOVRA’ PAGARE
Si è comprato i parlamentari, si è comprato i testimoni, si è comprato le donne, si è comprato la dignità di tante persone, è sceso in campo per salvare le proprie aziende, sembrava ce l’avesse fatta, ora il vento è girato, lascia un’Italia alla disperazione, ora si DEVE dimostrare come ha speso 800 miliardi in dieci anni, si DEVONO rivedere tutte le leggi realizzate SOLO per lui e rimetterle a posto, si deve indagare su tutto quello che ha fatto giorno per giorno in questi interminabili anni.
Ha fatto tanto male all’Italia e per questo dovrà pagare, con il sequestro dei suoi beni non si arriverà a risarcire i danni procurati ma dovrà pagare e dovranno pagare anche tutti quelli che l’hanno seguito in questa sua avventura e che hanno approfittato della situazione per arricchirsi, e sono tanti.
Ha avuto il coraggio di scendere in campo per difendere i suoi interessi, oggi ha perso la scommessa e insieme a questa DEVE perdere la posta in gioco: il suo patrimonio.
commento inviato il 06-11-2011 alle 09:45 da mallus
commento di frapem inviato il 6 novembre 2011
NAPOLITANO: DOBBIAMO CAMBIARE STILE DI VITA...
BENISSIMO CARO PRESIDENTE, UNO STIPENDIO/PENSIONE DI 4MILA EURO AL MESE LE POTREBBE BASTARE? E ALLORA, BASTA CHIACCHIERE, LO DICA ANCHE AI SUOI CONSIMILI, E DIA IL BUON ESEMPIO.
commento di pasquino50 inviato il 6 novembre 2011
Isolato dai suoi stessi "creatori", il segretario pd, statuto infame, caracolla giù per la discesa, fiducioso dell'airbug delle piazza. Ah! maledetto centralismo democratico, poterti disseppellire....doccia fredda sui mali minori...
A chi chiede fiducia nel progetto ideale si potrà rispondere solo con il consenso sui fattivi programmi. Ed i menu elettorali sono indigesti se propongono pizze quattro stagioni e condimenti alla mare e monti.
I cittadini, od il popolo che dir si voglia, ambiscono a ben altre pietanze, quelle atte a soddisfare la fame di tutti i giorni, per questo la tavola di lor signori non potrà essere sempre sontuosamente preparata, neanche sul tavolo europeo.
Dai supplì e arancini agli involtini primavera...gli hotdog chi hanno devastato il fegato!


commento di galfra inviato il 6 novembre 2011
Le spese dei leader al G20:

Cameron spende solo 2 mila euro, Berlusconi 30 mila

Tanto sono soldi degli italiani e non di Mediaset!
commento di scompala inviato il 6 novembre 2011
Con gargamella e i suoi puffi si riperde ben venga chiunque anche topo gigio vincerebbe !!!!!!!!!!
commento di seamusbl inviato il 6 novembre 2011
comrade segretario frate cipolla mancato Bersani come ampiamente prevedibile has delivered a speech very conservative e molto provinciale e retoricamente bolso. Nel quale si ostina a denominare motherfucker Silvio destro quando e' un porco di socialista e ha tutta la vera destra mondiale contro, per non aderire spassionatamente alla fottutissima religione dei sacrifici. Ma comrade segretario e' geniale, anzi una specie di indiscutibile portavoce collettivo, come deve aver sognato di notte, i sacrifici in accordo ai dettami dei criminali si faranno perche' il popolo cosi' vuole per il suo bene e felicita', da decenni ama infatti farsi inculare.
Comrade segretario non ha la minima nozione da dove venga la crisi e soprattutto dove vada e chi la manovri, quello che in soldoni propone e' la verniciatura progressista populista a quanto piu' di destro e criminale ci sia.

Nulla contro se i rapporti di forza sono quelli e se obiettare significa prenotarsi pallottole in testa, ma almeno uno dovrebbe dirlo al popolo invece di agitare falsi mali, falsi destri, false cure, falsi globalismi, per ridursi a fare da zerbino dei criminali finanziari.

Immancabile l'insopportabile richiamo al modello delle grandi democrazie, almeno motherfucker Silvio se lo risparmia e al massimo dice che l'italia e' un paese di merda e con il codice fascista e la giustizia che si ritrova non ha neppre tutti i torti.
Invece di ripetere tante scemenze avrebbe potuto dire poche semplici parole, si e' diventati argentina, si e' in cul de sac per cui e se lo si deve prendere in quel posto. (La maggioranza di cani, l'elite dopo la grande e vittoriosa guerra di classe continua ad arricchirsi senza freno).
Questo passa il convento, brutti tempi.
commento di pasquino50 inviato il 5 novembre 2011
Nonostante la crisi e i tagli (solo annunciati) alla spesa militare, gli Usa rilanciano: obiettivo, una “Nato del Golfo” con Bahrein, Qatar, Oman, Emirati Arabi Uniti, Kuwait e Arabia Saudita, che renda permanente la prova generale di collaborazione appena sperimentata in Libia. «Gli scenari fin qui illustrati – si domanda Santini – puntano dritto verso un confronto militare o, come pensano alcuni analisti, fughe di notizie e pianificazioni militari servono per aumentare la pressione su Teheran, lanciando moniti credibili, per ottenere maggiori successi diplomatici?». La risposta, in un senso o nell’altro, non tarderà probabilmente ad arrivare. «Nel frattempo, a fronte di un possibile conflitto con esiti devastanti, il movimento pacifista pare del tutto inerme ed impreparato. Tornerà ad agitarsi, forse, quando sarà ormai troppo tardi. Ammesso che non lo sia già ora».

http://www.libreidee.org/2011/11/israele-gela-il-mondo-la-guerra-con-liran-e-vicinissima/

Ma di cosa stiamo discutendo...direbbe Bersani!
commento di pasquino50 inviato il 5 novembre 2011
«Mentre l’attenzione internazionale è concentrata sulla crisi finanziaria e dei debiti sovrani – scrive Simone Santini su “Clarissa” – una nuova voragine, Netanyahuforse ancor più drammatica, rischia di aprirsi nel breve periodo: una voragine che si chiama guerra». Sembra la conferma dell’allarme lanciato continuamente da osservatori come Giulietto Chiesa: «Siamo di fronte a un’epocale collasso finanziario del capitalismo basato su carte false, trilioni inesistenti e conti truccati, col debito statunitense che ha raggiunto livelli stratosferici: in questo caso, la guerra è la soluzione migliore per fare tabula rasa». Non una crisi regionale, ma una guerra planetaria innescata da conflitti in apparenza locali come quello libico: la conquista di Tripoli da parte della Nato, dopo la secessione africana del Sud Sudan, ha di fatto tagliato alla Cina i rifornimenti strategici (petrolio e gas) sui quali Pechino aveva investito moltissimo. E ora, l’Iran: molto più vicino ai confini cinesi, il paese degli ayatollah – partner fondamentale di Pechino – potrebbe diventare il detonatore di un conflitto planetario.
commento di pasquino50 inviato il 5 novembre 2011
Tempo scaduto: tra poco parleranno le armi? Contro l’Iran, nel mirino per il suo programma nucleare, potrebbe scatenarsi la “madre di tutte le guerre”, aperta da un raid aereo e missilistico entro pochi mesi se l’Aiea denuncerà la preparazione di bombe atomiche. Esplicito il presidente israeliano, Shimon Peres: conto alla rovescia ormai imminente. E’ la conferma di un pericolo reale, denunciato con insistenza da analisti come il canadese Michel Chossudovsky: «La terza guerra mondiale non è mai stata così vicina». Liquidato Gheddafi e neutralizzato Assad, la Nato è padrona del Mediterraneo e il regime di Teheran appare isolato: mentre l’Unesco pensa di inserire la Palestina nel patrimonio dell’umanità, Israele testa nuovi missili e organizza war games in Sardegna. E anche gli inglesi tifano per la guerra, che Obama sperava di riuscire almeno a rinviare.
commento di frapem inviato il 5 novembre 2011
Caro potatos, ti sei potato il cervello? e te lo dice uno che in parte condivide quello che dici, ma che non ti sia accorto che il nostro Paese è guidato, si fa per dire, da un pazzo megalomane che in una situazione di grave crisi interna ed internazionale tiene in piedi un governo per quattro voti d'accatto, e per di più si permette di dire che il suo governo è stato espresso dal voto popolare, lo era ,non lo è più, significa che sei fuori di testa anche tu.
Attaccarsi ai lecenziamenti facili è una cazzata, perchè è già facilissmo licenziare, l'unica cosa che può facilitare le assunzione è la riduzione delle tasse per imprese e lavoratori, e quindi lo spostamento delle risorse dalle rendite parassitarie, sprechi e privilegi, al lavoro produttivo, ricerca ed istruzione, opportunità e merito, tutte cose che atterrebbero ad una destra liberale di cui berlusconi è indegno rappresentante, perchè lui riesce a rappresentare solo se stesso, le sue manie di grandezza, le sue morbosità, il suo narcisismo. Cerca di capire amico mio, io non ho niente con chi vota nel campo avverso, ma ti assicuro che non stai seguendo cristo in croce ma un vecchio puttaniere malato arricchito, devi fartene una ragione, il duo bossi silvio non hanno mantenuto nessuna promessa, hanno pensato solo a se stessi. Tutto questo non significa che dall'altra parte ci sia il paradiso, anzi la merda abbonda anche di là, e la manifestazione di oggi è una cazzata enorme, ma liberarsi di silvio è prioritario.
commento di pasquino50 inviato il 5 novembre 2011
Per chi oggi, a ragion veduta, è rimasto a casa, "legato" alla rilettura dei propri libri, non può far a meno di tornare con cosciente "empatia politica ed etica" al ricordo di P.P.Pasolini. Unico intelletuale vero, forse Monicelli mi perdonerà, che anticipatamente descrisse l'attualità etico morale del nostro paese. E sorge la domanda: cosa ricostruire, oggi?
Di lui si può dire: Sic transit gloria mundi...
commento di potamos inviato il 5 novembre 2011
Dimenticavo, e' inutile che chiamate all'appello Confindustria: niente e' più lontano dalle vostre idee quanto quelle degli industriali, volete cose diverse.
Ovviamente le vostre sono sbagliate: basti pensare che associate la mobilita' dei contratti lavorativi (esistenti già in tutta Europa) a licenziamenti facili, invece di capire che creerà maggiori opportunità di lavoro.
Stolti!!!!!
Spiegatemi per quale motivo un'azienda in crisi che non ha soldi per pagare nulla deve mantenere i dipendenti: in che modo se i soldi non ci sono?
Naturalmente con questo vostro modo di ragionare non favorite l'occupazione: io non assumo se poi non in mano gli strumenti adatti per fronteggiare i momenti di crisi, e quindi gente a spasso.
Invece appena la riforma sara' operativa assumerò 4 ragazze, così si da occupazione.
Con la vecchia legge no, con la nuova si.
Quindi non chiamate in causa chi con voi non vuole avere nulla a che fare, tenetevi quel becero figlio di papa' di colannino, questi vi meritate e lasciate in pace chi sta lavorando anche per voi mentre vi permettete il lusso di manifestare e non fare un ca... di sabato mattina.
Sinistra vergogna dell'Italia.
commento di potamos inviato il 5 novembre 2011
Mi sto sganasciando dalle risate mentre sto seduto su una panchina a trastevere e leggo i commenti dei vari pseudo intellettuali di sinistra, senza argomentazioni intelligenti o intelligibili come futuro programma, e ancor di più mi sto divertendo a vedere tanti minchioni avvolti in bandiere rosse che stanno raggiungendo (e intasando la citta' da bravi parassiti della società al pari di Bersani, vendola ecc ecc) la zona di San Giovanni per sta specie di manifestazione sinistroide dall'intento bellicoso rovinaitalia.
Ha ragione seamus: capre o meglio pecorini e pecorine portati a spasso a sentire le cialtronerie dei politici che vi meritate.
Rido ma mi fate pena vedervi passare così convinti di essere i plenipotenziari della summa verità e detentori della bacchetta magica sanamali: i ristoranti sono vuoti tutte le sere, e non e' vero che viviamo da benestanti.
Nucleare tav pannelli solari ecc non mi sembrano in linea con il credo comunista, ma che oltre le pigne avete anche tanta confusione in testa e' risaputo in tutta Europa, solo voi siete capaci di stravolgere parole chiare dette dai politici al g20 asserendo e mettendo loro in bocca parole contrarie a quelle realmente affermate.
Su andate pecorini alla scampagnata: ma perché sempre a roma a fracassare i maroni?????
Sinistra vergogna e rovina dell'Italia.
commento di seamusbl inviato il 4 novembre 2011
"Comunque Bossi da Statista sopraffino ha la ricetta giusta: dito medio alzato, pernacchia e spaccare la faccia ai giornalisti"

comrade antiBossi Galfra la tua adesione piena e convinta alle sciocchezze dominanti divulgate dagli organi di disinformazione di massa sepolcri imbiancati e bollettino fascista delle troie rappresenta una delle molteplici testimonianze del livello demenziale dei sinistri e della farsa della scampagnata delle capre portate a saltellare.

Quanto poi ai giornali italiani e alla casta di minorati mentali e ladri giornalisti neanche in Burundi sono peggio, come dice il mio politico di riferimento Bossi un bel passamano e' quello che si meritano tre volte al giorno almeno.

Se tu pensi che sia possibile un "risanamento" dei conti pubblici con la solita inculata dei soliti noti sei un pazzo, il debito estero italo-argentino puo' essere sostenuto solo dalla banca centrale di Mario Goldman Draghi.
Tutto il resto e' noia e fesserie.
However sei in buona compagnia di matti in giro nella sinistra e' pieno e dovrebbero essere ricoverati nella facility che abita il nostro comrade grammatico sexual mental health care Magnagrecia.
E per dirne una di piu' davanti all'idiozia, cialtroneria e malafede dei due burattini, il neonapoleone di merda francese e la culona inchiavabile solo la follia di motherfucker Silvio sarebbe la risposta adeguata.
commento di galfra inviato il 4 novembre 2011
Berlusconi è convinto di aver conquistato i leader del G20 salvo poi doversi trovare a fine serata con le spalle al muro, chiuso in una stanza con il ministro Giulio Tremonti al cospetto di Christine Lagarde, i leader di Francia e Germania Nicolas Sarkozy e Angela Merkel e i leader comunitari Herman Van Rompuy e José Manuel Barroso.
I rappresentanti europei dall’Italia vogliono risposte concrete e non accettano promesse su carta: tempi brevi per le riforme ma anche un piano con il sostegno dell’Europa. L’offerta arrivata dal Fondo Monetario internazionale è quella di un fondo di 44 miliardi di euro per aiutarci ad uscire dalla crisi. Insomma, come a dire che agli occhi della Ue siamo uguali alla Grecia. E Berlusconi che fa? Sorride e ringrazia la signora Lagarde, glissa sull’argomento e fa capire ‘No, per ora no’!

Il FMI invierà gli ispettori per verifiche rigorose e non per fornirci utili consigli. B è incapace di parlare ad un popolo adulto, ritiene ancora che con le fandonie si risolva tutto.

Comunque Bossi da Statista sopraffino ha la ricetta giusta: dito medio alzato, pernacchia e spaccare la faccia ai giornalisti
commento di seamusbl inviato il 3 novembre 2011
"Comunque Seam, sei perfettamente in linea con Silvio, il disastro viene da fuori, l'euro,"

dear comrade confusionario antitracotanzabidellare Frapem motherfucker Silvio segue le mie idee, anche se si rifiuta di pagarmi.
La scampagnata organizzata e' quella tipica fatta fare alle capre per portarle un poco in giro, senza che capiscano nulla, tanto per farle saltare un poco.
Mi sono prepicitato sul plebiscito greco, nonostante i dubbi sull'asino e incompetente Papandreou, e gia' e' stato abolito, ormai si e' come in un campo di concentramento e alle capre e massa di cani viene fatto credere di essere liberi e che la migliore scelta sono le regole del campo di concentramento, no ifs and buts.

Che per ragioni di efficienza e produttivita', oltre che di equita', in Italia- ed e' questo un secondo problema- qualche cosa dovrebbe cambiare non dovrebbero esserci dubbi. Ma quelli che muovono le pedine e detengono il potere reale sono le potenti burocrazie parassitarie, percio' considerato il genere di scampagnata delle capre e i rapporti di forza dati, non cambiera' nulla.

L'unico spettacolo comico e' vedere i maggiori cialtroni, parassiti, buoni a nulla e mentalmente sottosviluppati discettare sulla crisi e su come risolverla facendo fuori motherfucker Silvio (who is at least a clever boy). La vecchia tradizione di leccare il culo ai potentati.

E la massa di cani e le capre? Per loro c'e' la scampagnata!
commento di pasquino50 inviato il 3 novembre 2011
"...CON QUESTI OBIETTIVI IO CREDO DI ESSERE DI SINISTRA e credo che tu sia un conservatore ottuso e fascista."

Peccato, frapem, veder sprecato tanto "ingenuo" fervore per cause "opinabili". La debolezza delle tue "idee" è pari forse alla tua immaturità "democratica".
Ti ripeto ancora una volta, l'ultima, che grazie a persone come pasquino50, oggi tu puoi confusamente urlare alla luna le tue ragioni.
Fattene una ragione negativa al tuo "crederti di sinistra"...ancora non hai ben compreso le parole progressismo, conservatorismo, fascismo.
commento di frapem inviato il 3 novembre 2011
IO VOGLIO LA TAV, IL NUCLEARE, IL PONTE DI MESSINA, E IL PONTE SULLO STRETTO DI OTRANTO, VOGLIO I PANNELI SOLARI SU TUTTI I CONDOMINI, VOGLIO FARE LE VISITE MEDICHE E COMPRARE UNA MUTANDA ANCHE ALLE DUE DI NOTTE IL GIORNO DI NATALE. VOGLIO ABOLIRE SPRECHI PRIVILEGI E POMPA MAGNA IN ITALIA E IN EUROPA PERCHè VOGLIO CHE I SOLDI PRODOTTI DAL MIO LAVORO SIANO SPESI PER IL BENE DI TUTTI E NON PER LE PACCHIANATE. VOGLIO CHE IL PRESEDENTE DELLA REPUBLICA E COMUNQUE UN UOMO, CON UN BOCCA, DUE GAMBE, E UN CULO, NON GUADAGLI PIù DI DIECIMILA EURO AL MESE..
ALLE MANIFESTAZIONI NON VOGLIO GENTE VECCHIA COME TE, NO TAV E NO CAZZO CHE TI PARE. CON QUESTI OBIETTIVI IO CREDO DI ESSERE DI SINISTRA e credo che tu sia un conservatore ottuso e fascista.
commento di pasquino50 inviato il 3 novembre 2011
Se sceglierò di votare, se sceglierò di far mettere al verbale del seggio la mia espressione di voto, non sarai nè tu, caro frapem, nè altri a saperlo....neanche pagnoncelli o altri dipendenti simili....condizioneranno!
I vecchi bacucchi ragionano così...mala"mente.!

Rispondi tu, invece: li vuoi i no-tav, no-dalmolin,indignatos centrisociali ecc.ecc alla manifestazione per la "ricostruzione"?
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
28 aprile 2008
attivita' nel PDnetwork