.
contributo inviato da Achille_Passoni il 27 ottobre 2011


Qualche giorno fa ho incontrato i lavoratori della ex-Isi di Sacndicci. E’ una vertenza di cui mi occupo da tempo, che recentemente ha avuto una svolta molto positiva. L’azienda fallita lo scorso giugno infatti è stata rilevata dalla cordata di imprenditori Easy Green con un’offerta da 12.6 milioni di euro, ed è stato raggiunto un accordo sindacale che prevede l’assunzione di tutti i 370 operai.

Dopo mesi e mesi di incertezze adesso i lavoratori mi sono sembrati più sereni, perché hanno una speranza concreta che consente di poter guardare al futuro con ottimismo. Si rendono conto di quanto la loro lotta e la loro caparbietà abbiano pagato in una vertenza che, tra alti e bassi, sembrava non finire mai. Sono tutti ben consapevoli del supporto decisivo ricevuto dalle istituzioni locali, che hanno svolto un ruolo importantissimo per la conclusione positiva della vertenza.

Comunque, anche se le cose sembrano volgere al meglio, non bisogna lasciarli soli proprio adesso. Per quanto mi riguarda, tornerò a fargli visita tra qualche settimana, portando il sostegno del Partito Democratico: anche in questa fase i lavoratori hanno bisogno di sentire la vicinanza dei rappresentanti degli enti locali e di esponenti politici del territorio e nazionali.
TAG:  RINNOVABILI  ISI  ELECTROLUX  TOSCANA  LAVORO  EASY GREEN  OCCUPAZIONE   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork