.
contributo inviato da giancarloba il 23 ottobre 2011

CON IL PATTO DI VASTO NON SI VINCE!  VEDERE MOLISE! CARO PD NON DIRE CHE NON HAI VINTO PERCHE' C'ERA GRILLO CHIEDITI SEMMAI PERCHE' HANNO VOTATO GRILLO! HAI PERSO 28MILA VOTI!

PUNTO STEFANO FOLLI!

http://video.ilsole24ore.com/SoleOnLine5/Video/Notizie/Italia/2011/il-punto-folli-21-ottobre/punto-foll-21-ott.php

TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Anpo inviato il 26 ottobre 2011
L'articolo di Sansa è un insieme di deduzioni del tutto gratuite e soggettive basato sul nulla che pretende di dar ad intendere niente di meno che Burlando abbia compensato rispettivamente 10 e 20 anni dopo gli sconfitti al congresso del 1989 e che sia così fesso offrire regalie in pubblico ai candidate per le primarie a sindaco di Genova.

In Usa, dove di primarie ne sanno qualcosa, nessuno si stupisce gli sconfitti Biden, Clinton e Vilsack sono entrati nell'amministrazione presidenziale.

Fatta questa disgressione credo il Pd in Molise debba avviare una profonda riflessione per spiegare questo tracollo.

Non è colpa di Grillo ma è pur vero che il m5s è concorrente con il centrosinistra e questo rafforza Berlusconi. Un dato con cui Grillo e i suoi dovrebbero fare i conti anche alla luce del risultato in Molise dove Iorio vince, il Pd perde, ma il m5s rimane fuori dal consiglio regionale
commento di rebyjaco inviato il 26 ottobre 2011
LA VERGOGNA PD.: Partito nelle mani della CASTA (per non chiamarla nuovamente ""COSCHE"")che si è trasformata in dittatura politica. LEGGETE da IL FATTO di Ieri

Blog | di Ferruccio Sansa
24 ottobre 2011
Una poltrona per i trombati del Pd
Ditemi voi se vi sembra normale. A me no, non mi rassegno.

“A chi perde le primarie un posto di prestigio”, titolava oggi Il Secolo XIX. Un articolo breve, ma significativo. Di come il Pd ancora prima di andare al Governo già prometta poltrone. Dell’approccio con cui affronta le primarie, una prova di potere e clientela più che di democrazia.

Non si tratta di una dichiarazione rubata, ma di un discorso pronunciato alla Fiera di Genova, davanti agli stati maggiori del Pd ligure dal presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando. Una frase che colpisce, almeno quanto il silenzio con cui è stata accolta. Come dire, è ovvio. Scontato. Inutile fare le anime candide. Nemmeno uno che abbia alzato il sopracciglio.

Proclama Burlando: “Ognuno scelga chi preferisce tra i candidati in campo (alle primarie per il sindaco di Genova, ndr). Chi perde farà altre cose importanti, molto importanti”. Insomma, pare proprio una promessa di incarichi di governo e sottogoverno. Se non bastasse il Governatore specifica: “Nel 1989 fui eletto dal Congresso segretario del Pci… Gli altri due candidati Francesco Mariani e Claudio Montaldo uscirono sconfitti, ma siamo tutti e tre vivi e attivissimi”. Vero, Burlando lo sa benissimo, visto che Mariani (già socio di Franco Pronzato, l’ex consulente di Burlando, poi dirigente Pd arrestato per le mazzette Enac) divenne dirigente delle Ferrovie quando Burlando era ministro dei Trasporti e oggi guida il porto di Bari. Mentre Montaldo è oggi assessore alla Sanità della Regione Liguria con Burlando. Insomma, chi perde nel Pd ha l’assicurazione sulla vita. I posti si trovano, meglio se in amministrazioni ed enti pubblici.

Un messaggio che pareva chiaramente diretto all’att
commento di pasquino50 inviato il 24 ottobre 2011
Oops, dimenticavo il farti notare che è la stessa quantità di tempo che impieghi tu nello "sparare cazzate" in risposta, matti entrambi?

Coraggio, puoi fare di meglio nel renderti ridicolo.
commento di pasquino50 inviato il 24 ottobre 2011
Max0, ti senti talmente inadeguato che ti costringi all'insulto, se insultante può essere considerato ciò che scrivi.
Io lo considero il lamento del capriccioso bambino che non sa condividere con altri il giocattolo, perchè non comprende le caratteristiche del gioco.
Così, semplicemente...
Lascia ad altri il "nobilitante" onere di fare e dare i famosi puntini sulle I...
Ma capirai ciò che ti "scappa" di scrivere?...

commento di maxo7533 inviato il 24 ottobre 2011
Pasquino tu sei comunista hai dimenticato?

Forse sei Berlusconiano come Dollaro?

Tu vieni qui per parlare male del PD e basta, solo un malato di mente può passare il proprio tempo a parlare male di un Partito, sei ossessionato e solo uno psichiatra può curarti, nessuno di questo net è in grado di farlo, pertanto è inutile che continui a insultare il PD, non potrà darti alcun sollievo, solo le medicine possono alleviare tue turbe, cerca un medico, dammi retta solo Lui può darti una mano.
commento di pasquino50 inviato il 24 ottobre 2011
Max0, a non capire allora sono in molti...circa quel 5,6 che ti sarebbe servito "per il vostro governare"...eheheh!

Vedrete che prima o poi sarete tentati di "sporcarvi" la manina per raccatarli dal cesso!....uomo dei numeri!

"Ma noi non ci saremo"....si cantava una volta!
commento di maxo7533 inviato il 24 ottobre 2011
Pasquino non sai leggere? l'ho già scritto, per gettare il voto al cesso.

Non tutti possono capire che votando M5S, è gettarlo al cesso, per esempio: tu non lo capisci.
commento di pasquino50 inviato il 24 ottobre 2011
Non fa una sbavatura....apparente.

Ma allora cosa aspetta il pd nel dichiarare ufficialmente che la "coalizione" da presentare al voto è PD-SEL-IDV- ecc.altri di sinistra.?

Offrire spazio "programmatico" per ospitare alcune "opzioni" del M5S, per esempio, potrebbe soddisfare il "CHIEDITI SEMMAI PERCHE' HANNO VOTATO GRILLO!"?...
commento di maxo7533 inviato il 24 ottobre 2011
C'è un sondaggio proprio oggi su Repubblica:

PDL + Lega = 34,9

PD + SEL + IDV = 43,1

TERZO POLO = 12,4

Allora di cosa stiamo parlando? il Molise è l'Italia? devo dire da persona di sinistra poveri Molisani, sè decidono di gettare il proprio voto nel M5S cazzi sua, Meglio essere governati dalla destra che dalla sinistra? per M5S sono uguali, vediamo sè alle prossime elezioni il M5S, salirà o diminuirà, bisogna aspettare 5 anni, nel frattempo i sondaggi sono sempre più a vantaggio della sinistra. Per guidare il paese, sè non bastano i voti, c'è il terzo polo che è disposto a Governare, il M5S non è buono per governare infatti si è candidato per stare all'opposizione (peccato, per cambiare l'Italia bisogna essere al Governo, perciò credo ancora che votare M5S, sia un voto gettato nel cesso)

Il Movimento 5 Stelle è giudato da Grillo, buon satirico e come tutti i satirici centra i difetti, ma purtroppo è come Rifondazione non ha soluzioni.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
15 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork