.
contributo inviato da vecchio vascello il 9 ottobre 2011

 Dopo anni di assenza, mi dispiace di dover intervenire di nuovo in questo forum, per gli stessi motivi per cui me ne ero allontanato prima. Cioè gli attacchi e le offese personali. Poichè scrivo esclusivamente sul mio blog nel cannocchiale, i miei articoli, senza che io lo chieda, vengono anche, automaticamente, pubblicati sulla rubrica relativa ai blog, nel pdnetwork. I miei post sono sempre, poco o niente commentati, Però, ho notato che quei pochi commenti che mi arrivano, sono prevalentemente delle offese provocatorie. Non sempre, siamo intesi, Perchè non voglio fare di ogni erba un fascio. Anzi ci sono persone assai educate e per bene, alle quali va la mia riconoscenza. Se, come nelle mie ultime pubblicazioni, mi sento epitetare da emerito cretino o maniaco inattendibile, la situazione si fa grave. Ho inviato alla redazione una e-mail su questo fatto, alla quale, come di norma, non ho ottenuto alcuna risposta. Allora, l'unica soluzione è stata questa, inviare un'altro post, dopo anni, con lo stesso oggetto dell'ultimo precedente, cioè il danno alla mia persona derivante dalle offese personali di qualche utente poco ortodosso. Ripeto, che non invio più post direttamente da anni.  Per evitare le ingiurie personali. Allora mi chiedo, perchè i miei articoli pubblicati da me solo sul mio blog, vengono dal pdnetwork inseriti nella rubrica relativa ai blog, senza il mio consenso? Il mio ragionamento è questo. Se in tutti i network esiste una opzione per consentire all'utente di segnalare o bloccare i post o i commenti palesemente e direttamente offensivi della reputazione personale, perchè nel pdnetwork questa possibilità  non è concessa. Inoltre, mentre sul proprio blog, arriva una segnalazione via e-mail con cui si chiede la conferma o la eliminazione del commento, sul Pdnetwork i commenti vengono pubblicati e basta. Non esistono controlli, ne sui post, ne sui commenti. Se un mio commento non fosse conforme ai canoni di corretezza, ebbene, non venga pubblicato. In effetti, come detto, non pubblico sul network, ma solo sul mio blog, sul cannocchiale. Però, una volta che il mio articolo è stato inserito tra i post tratti dai blog, ho diritto ad essere tutelato, perchè non ho più alcun potere di gestire i commenti che arrivano al mio articolo. O si lascia all'utente il potere di accettare o respingere i commenti al suo articolo, come succede nel blog, oppure questo dovere ricade sulla redazione. Se, eventualmente, i miei scritti, non fossero graditi, non vengano pubblicati. Ma una volta pubblicati chiedo garanzie. Sono troppe le volgarità consentite. Il linguaggio triviale, che non si usa neppure nelle osterie più misere. Per lo più, il cittadino italiano è una persona civile ed educata. Non capisco perchè questo network sia divenuto tanto indecente. Io non so quali siano i rapporti tra il cannocchiale ed il pdnetwork. Ma se, per evitare questo inconveniente, per non ricorrere a denuncie penali, devo procedere a chiudere il mio blog, allora vuol dire che sarò costretto a farlo! Però non è giusto. 

Riporto, con il copia incolla, alcuni commenti che considero offensivi e con espressioni triviali, in modo che tutti possano giudicare. tra l'altro c'è una frase, in uno di questi commenti, scritta in inglese,  take care and be save always, che tradotto dice, stai attento se vuoi salvarti e che considero una vera e propria minaccia alla mia persona.

 commento di seamusbl inviato il 8 ottobre 2011
comrade giustizialista vecchio vascello hai fatto bene a descrivere con la handle scelta il tuo stato mentale, apparentemente come suggerisci vecchio e confuso.
Non ho seguito il processo in questione, come comrade grammatico sexual health care Magnagrecia, ho solo guardato qualche fotografia, e tantomeno ho letto la tua eccitata pappardella.
Quindi non ho nulla da scrivere in merito.

Ma mio zio che si e' fatto una cultura su cronaca vera non ha perso una puntata della vicenda e ha pure una collezione di foto, per farci che non oso immaginarlo.
Nonostante la mia resistenza dopo aver letto anche la tua pappardella mi ha praticamente forzato a dirti che hai scritto molte sciocchezze e che faresti meglio a tirare i remi in barca e andare ai giardinetti. (Lui spesso ci va a vedere le ragazze che fanno footing).
Dalla lettura delle oltre 400 pagine della prima sentenza, piu' altre centinaia e tutti gli atti del processo (non ha un cazzo da fare oltre che farsi qualche sega, qualche troia e andare ai giardinetti per vedere le ragazze) e' arrivato alla conclusione inoppugnabile che non esiste la minima prova contro la bella americana.
Inoltre mi dice di dirti che il pm Minigni e' gia' stato condannato in primo grado. E che le cose che hai scritto sono un poco da maniaco inattendibile.

Vedi di non affondare troppo, take care and be save always

 

 commento di seamusbl inviato il 25 settembre 2011
"una volta approvata, o ci si attiene al suo dettato o si fa la rivoluzione. Tertium non datur."

comrade grammatico sexual mental health care MagnaGrecia manifesti anche le tue simpatie dittatoriali.
Ho citato la costituzione dell'impero perche' qui da noi nella colonia le grandi figure sono sottomesse all'impero. Motherfucker Silvio per avere sgarrato infatti non e' gradito.
Come c'era la costituzione del re che veniva da dio e non si poteva ovviamente cambiare, cosi' non si puo' cambiare questa, che e' molto formale e piena di astuzie per tagliare le gambe alla sovranita' popolare e mantenere saldamente il potere nelle mani nelle burocrazie fasciste. Ad ogni modo si potrebbe cambiare con una complicata procedura esclusa la repubblica.
mother fucker silvio e' intelligente ma testa di cazzo con le troie, (gli ho scritto l'altro giorno per chiedergli dei soldi per averlo pure difeso qui, si e' rifiutato di pagare, al che gli ho fatto notare che strapaga solo per troione e fare gallerie e che e' una testa di cazzo e si e' offeso),Tremonti dopo che ha letto qualch pagina di Marx crede disaperne di piu' di comrade mistico Pasquino, Reguzzoni mi sembra intelligente, e dovra' prepararsi per la rivoluzione, come dice Bossi, e i numeri economici sono a suo favore.
L'autore dell'articolo un cretino matricolato.
Buona domenica e non guardare quegli idioti alla telvisione, non pagare piu' il canone, rivoluzione contro il canone anche.

 

 

 

  

TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di vecchio vascello inviato il 12 ottobre 2011
X Ti ha incaricato la Cristina di rispondere a nome suo? Ne prendo atto. La redazione fredda e lontana, siete voi stessi. Tra cinque minuti chiudo. Con tanto piacere. Perchè poi, mi chiedo, pubblicavate i miei post? Solo per il piacere di ingiuriami? Scriverò ancora, rivelando la maschera dietro alla quale si nasconde questa dirigenza che in quanto a malaffare non ha niente da invidiare a Berlusconi. Tanto meno in materia di sesso. Le persone oneste non ci possono stare. Ripenserò a questi anni di iscrizione a questo sito come ad una permanenza, inconsapevole, in un girone infernale. Domani sarà un altro giorno. La battaglia futura sarà quella di liberare il parlamento italiano da queste tenebre.
commento di magnagrecia inviato il 12 ottobre 2011
Chiedo scusa, per colpa della telefonata della mia bella e giovane amica, mi sono distratto e non ho chiuso il corsivo.
commento di magnagrecia inviato il 12 ottobre 2011
@ Vecchio vascello
“Se questo partito è ancora una forza democratica, come si pregia di rivendicare, l'unica soluzione rimasta, arrivati a questo punto, è quella di chiudere questo sito ingestibile”.

Stai ancora qui? Perché semplicemente non te ne vai e sgomberi il sito dalla tua presenza da paranoico?
Perché sei noioso ed hai un modo di scrivere pesante, violento. Tu hai qualche problemino serio, ragazzo, altrimenti non scriveresti, senza renderti conto della evidente contraddizione “ Se dovessimo accettare la tesi per cui il web è terra senza legge, in cui ciascuno è libero di sfogare i suoi istinti bestiali, sarebbe la fine del mondo”, dopo aver pubblicato un ‘post’ violento, diffamatorio, basato sul pregiudizio (che non è mai delle persone intelligenti), per sfogare proprio la tua paranoica ricerca di un capro espiatorio.
E lascia perdere Rebyjaco (sbagli sempre i nickname), ché fate una bella gara tra voi due in fatto di paranoia.
La paranoia è un’affezione grave, che non si cura scrivendo nel web per sfogare il proprio istinto bestiale, ma andando da uno psichiatra.
commento di vecchio vascello inviato il 12 ottobre 2011
X Cristina
Dogmi non ne esistono. Certo, sono solo defenestrazioni. O mangi di questa minestra o salti dalla finestra. Ma quale società migliore? Sarebbe questa la società migliore, proposta in questo network? Gente che si dà, vicendevolmente, del maniaco o del disturbato mentale? Le battaglie politiche per un mondo degno di ospitare la vita umana, saranno fatte ma in altro posto più degno. Non è mai troppo tardi per ricredersi. C'è già chi aspetta a braccia aperte! Non si illuda il PD di avere già vinta la sua battaglia politica. Se l'Italia ha da cambiare, non sarà certo in questo modo. Altro che destra o sinistra, siamo già all'arma bianca! Di concreto ci sono sempre e solo gli slogan. La facciata, poi dietro l'abisso. Attaccato per articoli scritti a difesa della legalità e dell'unità d'Italia, da uomini votati a difendere la persona di Bossi e Reguzzoni fino alla morte! Questo sarebbe il pdnetwork? Sono tutti scappati? Siete rimasti in quattro gatti? E vi meravigliate? Rimpiango il grande Clint! Anche Lui fuggito da tanto tempo, perchè inviso alla vecchia politica. No, non è un posto per me. E' evidentissimo che siete parte di uno stesso gruppo ai comandi di un partito che di politico non ha niente. Si, me ne andrò, non appena si chiuderà questa sterile discussione tra sordi. Per sempre e non da buoni amici. Mi dispiace. Non impongo diktat o dogmi, ma neppure li accetto! Se l'intento era quello di ridurmi ad omuncolo, vittima dei peggiori e ignominiosi epiteti, il vostro progetto era degno dei lagher nazisti!
commento di seamusbl inviato il 12 ottobre 2011
comrade delirante rebyjaco e' la dimostrazione vivente dell'ampia liberta' del blog, tutte le idiozie che scrive in modo ridondante e gli insulti gratuiti che distribuisce alle "scorie" e "capicosca" dirigenti del PD passano inopinatamente, per sua soddisfazione psicologica.

Per lo meno inconsapevolmente ma efficacemente adempie alla funzione di nume tutelare dei quadrupedi, che volessero venire qui a pascolare con lui e in gruppo. Il recinto e' sempre aperto e accessibile.

Per ragioni di rispetto dell'intelligenza le sciocchezze profferite in liberta' dai quadrupedi non sempre meritano pero' di passare inosservate.
Anche per i quadrupedi, nonostante non capiscano, il prezzo della liberta' ha un costo.







commento di vecchio vascello inviato il 12 ottobre 2011
X Cristina
Dogmi non ne esistono. Certo, sono solo defenestrazioni. O mangi di questa minestra o salti dalla finestra. Ma quale società migliore? Sarebbe questa la società migliore, proposta in
commento di vecchio vascello inviato il 12 ottobre 2011
X Cristina
Dogmi non ne esistono. Certo, sono solo defenestrazioni. O mangi di questa minestra o salti dalla finestra. Ma quale società migliore? Sarebbe questa la società migliore, proposta in
commento di cristinasemino inviato il 12 ottobre 2011
Ok. Prendo atto di questa situazione di malessere. Spero nella buona volontà di tutti nel cercare di migliorare le relazioni tra i partecipanti al net.
Dissento con vecchio vascello sulla inconciliabilità delle nostre posizioni. Diciamo che siamo tutti in divenire...spesso disorientati, avviliti e incavolati. Ma facciamoci coraggio, perchè toccherà ben a noi consegnare alle nuove generazioni un paese in cui possano continuare a vivere, trovare un lavoro e farsi una famiglia. Dunque dobbiamo resistere e collaborare. Dogmi non ne esistono e nessuno di noi ne è portatore.
:)
commento di vecchio vascello inviato il 12 ottobre 2011
continua
Ogni abuso può diventare un reato. A parte questi aspetti legali, però, esiste la constatazione, assai deprimente, di un sito web del partito che si propone come opposizione democratica all'attuale sistema al potere, accusato di essere una minaccia per le libertà democratiche, che queste libertà riduce ad un Far West, in cui uomini senza scrupoli morali, possono impunemente accusare di cose, tra le più ignobili ed ignominiose i loro interlocutori, senza alcun motivo plausibile. Per questo Rebjak ha giustamente ricollegato questa realtà all'inevitabile declino della democrazia. Togliere la libertà di parola non è solo introdurre una legge bavaglio o contro le intercettazioni telefoniche. Il bavaglio è già in corso qui, proprio in questo sito.
commento di vecchio vascello inviato il 12 ottobre 2011
Scrive Cristina, "Se non riusciamo a parlare tra noi che dovremmo essere tutti dalla stessa parte, immagino sarà impossibile dialogare con gli altri. Eppure è uno sforzo che dovremo fare molto presto e a tutti i livelli, se vorremo rimettere in sesto questo paese". Il problema, a parer mio, è proprio questo. E' lampante che non siamo tutti della stessa parte. Ci scontriamo perchè abbiamo idee antitetiche. Assolutamente inconciliabili tra loro. Parlare di scontro ideologico è un eufemismo. In effetti, tutti sanno che dove finisce la ragione e prende il sopravvento la violenza, finisce la politica ed inizia la guerra. La cosa più sensata finora l'ha scritta Rebjak. Diventa già un problema dividere il grano dalla gramigna. Se questo partito è ancora una forza democratica, come si pregia di rivendicare, l'unica soluzione rimasta, arrivati a questo punto, è quella di chiudere questo sito ingestibile. Almeno per qualche tempo. Fino a quando non venga del tutto cambiata la sua veste, in modo da garantire un dialogo sereno, eliminando ogni estremismo estraneo alla politica del partito ed al senso stesso del concetto di democrazia. E' ovvio che se ad una persona la subissi di parolacce e contumelie miste a gravi infamie personali, la stai cacciando in malo modo, affinchè non si faccia mai più rivedere. A questo punto, la tesi di Rebjak, appare di una chiarezza fulminante. Esiste un disegno ben strutturato per allontanare coloro che non sono considerati appartenere all'ortodossia del partito. Il sistema è tra quelli più ignobili. Se dovessimo accettare la tesi per cui il web è terra senza legge, in cui ciascuno è libero di sfogare i suoi istinti bestiali, sarebbe la fine del mondo. Il web è solo uno strumento della vita nostra, umana, regolamentata dalle leggi, come ogni altra manifestazione ed espressione dei rapporti sociali tra cittadini. La libertà nel web è come la libertà di stampa. Va usata ed esplicata entro i limiti imposti dalla legge. Ogni abuso può diventare un
commento di Anpo inviato il 12 ottobre 2011
Ognuno di noi ha un diverso senso dell'umorismo. Quindi credo sarebbe il caso non rivolgersi sistematicamente in maniera pensante al prossimo per ogni cosa che scrive. Peraltro nemmeno l'utilizzo dell'anonimato aiuta a "stare allo scherzo".

Insomma a rischio di apparire permaloso credo che non siamo noi che dobbiamo avere un'alta soglia di tolleranza ma gli altri a non metterla di continuo alla prova.

Vecchio Vascello, io e tutti gli altri credo che abbiamo il diritto di venir trattati in maniera meno pungente.

Poi, ripeto, a chi va bene il forum così se lo tenga. Ma credo contribuisca ad affossarlo come sta facendo la dirigenza abbandonandolo a se stesso.
commento di cristinasemino inviato il 12 ottobre 2011
E' vero Anpo. Il rispetto reciproco è necessario. Come è necessario anche non prendersi troppo sul serio. Siamo qui con idee propositive e ci dovremmo considerare "amici". Dunque se un amico scherza, usando anche un registro un pò sopra le righe, mi prende un pò in giro, usa termini provocatori, ma non pungenti, perchè io tali non li ho mai considerati, io sto al gioco e non mi offendo. Mi viene quasi da sorridere.
Sono convinta che seam consideri proprio quelli che sfotte di più i suoi migliori interlocutori, gli altri nemmeno li considera.
Comunque rispetto le diverse sensibilità e chi non la pensa come me. :)
commento di seamusbl inviato il 12 ottobre 2011
"Per la redazione, alla quale ho inviato questo post anche per e-mail: confermo il mio silenzio di protesta"

comrade protestatario Bysshe siccome non sembri un completo stupido dovresti renderti conto che ti copri di ridicolo con sti ripetitivi post e lagnanze prive di fondamento.
Se hai qualche idea postala nel mare del web e interagisci cercando di renderla convincente e farla prevalere, ma cessala con gli atteggiamenti da bambinetto capriccioso.
take care and be safe always comrade.
and take it easy too.
commento di Anpo inviato il 12 ottobre 2011
Cara Cristina personalmente ritengo che lo sforzo possa essere solo nella direzione del rispetto reciproco.

La soluzione per la quale qualcuno aggredisce mentre gli altri dovrebbero "abbozzare" a me non interessa. Anzi non mi sembra nemmeno una soluzione :)

commento di cilloider inviato il 12 ottobre 2011
Ops ....sono peggio di Magnagrecia...........ho dimenticato di chiudere i comandi html
commento di cilloider inviato il 12 ottobre 2011
E' così ed è molto avvilente...

Scusate, ma non è avvilente è solamente Naturale.

Da sempre un confronto tra pari deve essere mediato tramite un'autorità riconosciuta, dall'assemblea di condominio, all'impero ottomano, passando per il consiglio scolastico e così via....

E' razionale pretendere una moderazione, utopistico risulta il credere ad una forma di autogoverno basata sul principio astratto del "buon senso".
Il mio "buon senso" è diverso da quello di Anpo o da quello di Magnagrecia o Seamusbl...
Siccome ogni parola è pregiudizio, sarebbe meglio accontentarsi di dialogare sperando di comunicare qualcosa, piuttosto che arrovellarsi in critiche personali o a misticismi inconcludenti.
In buona sostanza questo net non è "nostro" lo abbiamo occupato ed usocapito...vista l'assenza del proprietario.
Non possiamo lamentarci, di una cosa che non ci compete....l'unica cosa naturale che possiamo fare, è trovare un equilibrio dopo l'ennesimo confronto di forza.
Puerile? Avvilente?
Si ...solo se si crede nell'iperuranio....e forse questa piccola e modesta riflessione può far cambiare il nostro rapporto e rispetto davanti ad una sovrastruttura sociale malconcia, decadente, ma per fortuna ancora esistente.
Purtroppo in una società civile lo scontro avviene quando un'autorità riconosciuta è priva di un'autorevolezza condivisa.
Quindi bando alle ciance....volete prendervela con il prode Magnagrecia che scrive papiri e che ogni tanto sfoga qualche ragionevole frustrazione?
Con il sarcastico e pungente Seamusbl?
Allora fate come Bisshe...che ancora scrive ai fantasmi o ai numi....per chiedere giustizia e ordine.
In realtà questo net "non ci compete"....non è uno spazio condiviso, è solo un bar aperto privo d'alcolici...un non sense...è chiaro che qualcuno si sfoghi...è normale ...è naturale.
commento di pasquino50 inviato il 12 ottobre 2011
Brava Cristina. Esauriente.
commento di cristinasemino inviato il 12 ottobre 2011
Se non riusciamo a parlare tra noi che dovremmo essere tutti dalla stessa parte, immagino sarà impossibile dialogare con gli altri. Eppure è uno sforzo che dovremo fare molto presto e a tutti i livelli, se vorremo rimettere in sesto questo paese.
Cerchiamo tutti di essere meno tesi, anche se il periodo storico non si coniuga con la serenità.
:)
commento di pasquino50 inviato il 12 ottobre 2011
E' così ed è molto avvilente...
commento di Anpo inviato il 12 ottobre 2011
Condivido perfettamente il punto di vista di Bysshe. Il network funziona di schifo ma cosa c'entra questo con il reciproco rispetto tra gli utenti che ci dovrebbe essere anche nel forum della bocciofila del comune di Vattelapesca?

Secondo me con un maggiore rispetto reciproco e senza insulti e provocazioni le quali, ovviamente, sono figlie anche del fatto che chi gestisce il network se ne frega di quello che vi accade questo spazio funzionerebbe meglio.

Proprio non ci riusciamo a rispettarci reciprocamente senza un'entità superiore di controllo che ci riprende o ci banna quando esageriamo?

Se è così è molto avvilente.
commento di cilloider inviato il 12 ottobre 2011
Scusa Bysshe, ma parli di "prevaricazioni" in una media a Token....parli di "tutela della persona" dietro ad un nick...

Insomma cerchiamo davvero di essere seri anche nella cialtronaggine.

Il Segretario? Vertici del Partito?

Per cosa ? Per un Magnagrecia? per un Seamusbl? per un Bysshe? per un cilloider?

Insomma questo spazio è stato usato malissimo, peggio di così....non riesco ad immaginare e molti mi considerano dotato di una certa fantasia.
La moderazione di questo spazio è stata più volte sollecitata.....ma cosa si è visto?
Questo è un piccolo antro alle pendici del menefreghismo dirigenziale .....
Una volta c'erano Question Time...e una certa parvenza di dialogo con la gente....(mai userò i termini BASSO e ALTO) ora questo è....e vedrai come si accenderà davanti alla minima consultazione popolare...
Post di Bersani, di Franceschini e di altri maggiorenti......
E' un muro questo net....un muro ora vuoto, dove appendere qualche slogan elettorale, dove i tuoi commenti hanno solo una mera funzione numerica e statistica: nulla più.
Io ora non scrivo per il net del Pd..caro Bysshe, sto scrivendo per te.
Se dovessi scrivere per il net del Pd sarei più aggressivo, violento e insultante.

commento di Bysshe inviato il 12 ottobre 2011
Per la redazione, alla quale ho inviato questo post anche per e-mail: confermo il mio silenzio di protesta e chiedo di nuovo interventi concreti per porre fine agli insulti e alle prevaricazioni.
Di questa situazione - che non è degna di un Network civile, e viola gravemente la normativa di tutela della persona - penso che vadano informati urgentemente i vertici del Partito, incluso il Segretario.
Invito i componenti del PD Network a ribellarsi di fronte a tanta volgarità e prevaricazione.
commento di gabriellix inviato il 12 ottobre 2011
Mi cancello da questo blog perchè vi è solo un clima di litigiosità e non un confronto civile e realmente propositivo

Cordiali saluti a tutti.

Vi lascio con una frase del grande Mazzini

L'educazione è il pane dell'anima
commento di magnagrecia inviato il 12 ottobre 2011
@ Bysshe
“Il Network è nostro, difendiamolo dagli attacchi paranoici e prevaricatori,

Nostro? Fai come i bambini di 4 anni: è mio, è mio. Sei un mentitore compulsivo, maleducato e prepotente, suppongo comincerai applicandolo a te stesso. Poi ai tuoi “colleghi” paranoici, vedo che s’è ricreato un certo assembramento, avranno sentito la puzza familiare.

“Per quanto mi riguarda, alle squallide insinuazioni sull'orario di ufficio - che oltretutto violano in modo grave il diritto alla privacy”

Elucubrazioni da ignorante: quale privacy? Stai qui a impartire lezioni ed a pretendere regole e sanzioni per gli altri e parli di privacy? Comunque, sono incline a prendere la tua replica come conferma. Bravo, maestrino severo!

“poiché sono una persona mite”

Che modestia, sei MOOOLTO mite, basta leggere i tuoi commenti che ho allegato più sotto, su cui furbescamente glissi. Sono di una mitezza da incontinente verbale che ha subito in passato chissà quale violenza.
Ma forse, in un accesso della sindrome schizoide, non riconosci la tua scrittura. Sai come si dice a Napoli: chi non riconosce la sua scrittura è un asino di natura.

“e comprendo i problemi nevrotici delle persone”

Sei gentile, ma sarebbe meglio, per il tuo bene, ti interessassi dei problemi psicotici: i tuoi.

“Chiedo di nuovo alla redazione interventi concreti per porre fine agli insulti e alle prevaricazioni.

Non ti vergogni di piagnucolare? Non fai altro da una settimana. Suppongo ti riferisca a te, bambino piagnucoloso e mentitore compulsivo, maleducato ed incontinente, e ti voglia autopunire. Sarebbe segno di rinsavimento. Ma francamente, viste le tue condizioni di salute, non ci conto molto.

commento di gabriellix inviato il 11 ottobre 2011
@magnagrecia

P.S.:"Non so se lo sai (poiché l’ho scritto, qui), qualche mese fa mi trovai davanti al bivio se mollare PDnetwork, dove erano rimasti praticamente quasi soltanto lamentosi paranoici, o bastonare i paranoici: scelsi la seconda strada"

In questo caso, mi raccomando non si bastoni troppo attraverso il suo severo super-io. Faccia una buon trattamento psicoanalitico.
commento di magnagrecia inviato il 11 ottobre 2011
Gabriellix ha scritto:
@rebyjaco
“grande intervento complimenti!!!!

Non te n’eri andata? Sei già tornata per complimentarti col più paranoico che gira qua dentro? Beninteso prima che scoprissi Vecchio vascello. Frequento da poco più di un anno questo network: Rebyjaco ‘posta’ sempre lo stesso paranoico commento; ogni volta me lo leggo, sperando che cambi: niente da fare. Ho letto tutti i tuoi 5 commenti: sei sulla sua cattiva strada. Che t’è successo?

P.S.:
Non so se lo sai (poiché l’ho scritto, qui), qualche mese fa mi trovai davanti al bivio se mollare PDnetwork, dove erano rimasti praticamente quasi soltanto lamentosi paranoici, o bastonare i paranoici: scelsi la seconda strada.
commento di Anpo inviato il 11 ottobre 2011
Credo che la questionew sia importante e si ponga nel modo descritto da vecchio vascello.

Se a qualcuno piace essere insultato si faccia insultare a valanga. A me no piace anche perchè poi finisco per diventare maleducato io stesso come mi è accaduto molto spesso in passato.

I post menzionati da magnagrecia non li ho letti visto che anche io appaio sporadicamente (sono mesi che non scrivo un post mio) ma se non ci crede non posso farci nulla.

Se volete salvare quel poco che resta del forum penso che si debba cominciare con l'essere civili fra noi. Sennò pazienza e andate avanti come meglio credete. Saluti cordiali a tutti.
commento di Bysshe inviato il 11 ottobre 2011
Faccio un'eccezione al silenzio di protesta per congratularmi con l'intervento di rebyjaco, veramente centrato! Il Network è nostro, difendiamolo dagli attacchi paranoici e prevaricatori, se funziona in modo civile e friendly può crescere molto, altro che quattro gatti.
Di nuovo solidarietà a grande vascello e ai componenti del Network che hanno subito insulti e provocazioni per aver sostenuto la sua giusta rivendicazione.
Per quanto mi riguarda, alle squallide insinuazioni sull'orario di ufficio - che oltretutto violano in modo grave il diritto alla privacy - potrei rispondere con il grande Totò in un film, "apra bene l'occhio.....", ma dico, poiché sono una persona mite e comprendo i problemi nevrotici delle persone, "ma mi faccia il piacere!".
Chiedo di nuovo alla redazione interventi concreti per porre fine agli insulti e alle prevaricazioni. Come diceva John Rogers Commons, uno dei fondatori dell'economia istituzionale, il progresso non si ottiene sopprimendo le persone e/o i gruppi, ma sopprimendo gli eccessi di quelle persone e/o di quei gruppi.
commento di magnagrecia inviato il 11 ottobre 2011
@ Vecchio vascello
“ps. continuo a scrivere staccato magna grecia perchè mi piace così.

Guagliò, tu stai un poco ‘nguaiato, fatti dare un’occhiata.
commento di cristinasemino inviato il 11 ottobre 2011
[cilloider-away], detto affettuosamente cillo......ci manchi....
Se torni, il net si rianimerà. Forse. :)
informazioni sull'autore

ISCRITTO A PDNETWORK DAL
attivita' nel PDnetwork