.
contributo inviato da Achille_Passoni il 7 ottobre 2011


Torno sulla vicenda della Laika di San Casciano, di cui ho già parlato qualche giorno fa, per segnalarvi un articolo del segretario generale della CGIL Toscana, Alessio Gramolati. Un'analisi lucida sulla sterilità delle polemiche di chi si oppone all'investimento dell'azienda tedesca, che porterebbe maggiore efficienza, produttività e prospettive lavorative per tutta la Toscana. Perchè è sacrosanta la tutela del patrimonio culturale del passato, ma è altrettanto importante investire pensando al futuro, soprattutto in un momento difficile come questo.
TAG:  LAIKA  CAMPER  TOSCANA  SAN CASCIANO  FIRENZE  LAVORO  OCCUPAZIONE  SVILUPPO  TERRITORIO  AMBIENTE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork