.
contributo inviato da team_realacci il 27 settembre 2011
L'11 marzo 2011 un sisma di magnitudo 9.0, seguito da uno tsunami, ha sconvolto il Giappone causando oltre trentamila vittime.

In un diario di trenta capitoli, quanti i giorni trascorsi al "fronte", Pio d'Emilia, corrispondente da Tokyo per Sky Tg24 e storico collaboratore de il manifesto, racconta i trenta giorni che hanno sconvolto il destino di una nazione e modificato l'assetto economico mondiale. La cronaca del giornalista, l'unico ad essere arrivato davanti ai cancelli della centrale nucleare di Fukushima, si alterna allo sguardo dell'uomo nel tentativo di delineare le prospettivedi un paese interamente da ricostruire e minacciato da un altro possibile "tsunami", quello nucleare, i cui danni sono tutt'ora imprevedibili. Completano il volume una serie di interviste e foto scattate dopo il terremoto.

Democratica presenterà "Tsunami nucleare" il 29 settembre con un dibattito a cui parteciperanno:
Pio d'Emilia, autore del volume
Ermete Realacci, parlamentare del Pd e ambientalista
Gennaro Migliore, dirigente di Sinistra Ecologia e Libertà
Tommaso Di Francesco, di manifesto libri
Coordina Roberto Roscani

Quando? Il 29 settembre alle ore 18.00
Dove? Via Tomacelli 146, Roma 
TAG:  ROMA  GIAPPONE  NUCLEARE  TSUNAMI  REALACCI  GENNARO MIGLIORE  SEL  FUKUSHIMA  PIO D'EMILIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork