.
contributo inviato da team_realacci il 6 settembre 2011
(Rinnovabili.it) – Il Department of Energy (DOE) è da sempre impegnato a sostenere le tecnologie energetiche pulite attraverso investimenti capaci di rafforzare l’economia, proteggere l’ambiente e ridurre la dipendenza energetica americana. L’attenzione del Dipartimento è attualmente focalizzata sul solare di nuova generazione che, secondo quanto dichiarato di recente dal segretario all’energia Steven Chu, potrà contare su oltre 145 milioni di dollari per fare progressi. Ben sessantanove progetti in 24 stati daranno impulso alla ricerca per incrementare l’efficienza, ridurre i costi e sviluppare tecnologie all’avanguardia: questi gli obiettivi di SunShot, l’iniziativa finanziata dal DOE che, oltre a migliorare i materiali, i processi di produzione e l’intera filiera di una vasta gamma di celle e componenti fotovoltaici, intende anche ridurre le tempistiche che dal prototipo portano al prodotto finito, semplificare le procedure relative all’installazione e fare degli Stati Uniti il Paese leader a livello globale in questo settore. Insomma, un approccio del tutto nuovo per far decollare la diffusione dell’energia solare a più livelli. L’investimento sarà ripartito in sei categorie di progetti: Extreme Balance of System Hardware Cost Reductions (42 mln di dollari), Foundational Program to Advance Cell Efficiency (35,8 mln di dollari), Solar Energy Grid Integration Systems: Advanced Concepts (25,9 mln di dollari), Transformational PV Science and Technology: Next Generation Photovoltaics II (22,2 mln di dollari), Reducing Market Barriers and Non-Hardware Balance of System Costs (13,6 mln di dollari), SunShot Incubator (5,8%mln di dollari). Secondo il DOE, con investimenti di questa portata, entro la fine del decennio i costi potranno ridursi del 75% senza sovvenzioni a lungo termine. Fonte: Rinnovabili.it 5 settembre 2011
TAG:  RINNOVABILI  FONTI  FOTOVOLTAICO  INVESTIMENTI USA  DEPARTMENT OF ENERGY  DOE  SOLARE  NUOVA GENERAZIONE  STEVEN CHU  SUNSHOT 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork