.
contributo inviato da domenicopittinoPDdiscussioni il 28 agosto 2011

"DEMOLITO IL PONTE SULLO STRETTO"
Un appello alle nostre forze politiche calabresi.

E' davvero scandaloso!!!
...e poi chiamano noi meridionali SPRECONI!!!
250.000.000 di Euro gettati al vento.
La decisione degli organismi comunitari di declassare il ponte sullo Stretto di Messina a opera non prioritaria è in linea con quanto sempre sostenuto dal Pd.
Era prevedibile, ma soprattutto auspicabile, ma nessuna recriminazione o salti di gioia: ora bisgona fare in modo che LA QUOTA PARTE DESTINATA ALLA CALABRIA SERVA AL NOSTRO TERRITORIO PER SCOPI REALI ED URGENTI:
la Salerno-Reggio
la 106Jonica
la viabilità interna
infrastrutture in generale
ecc., ecc.
Questo è quello che la gente ora attende!!! Una sorta di rivincita e di ricompensa da chi ha preso decisioni ballerine che non hanno guardato in faccia nessuno, non curanti del fatto ...che l'Europa è l'Europa ...e guai a fare i furbetti.
La realizzazione di questa grande opera per collegare le due sponde non è più una priorità per l'Europa, tanto che la Commissione Europea ha ritirato i finanziamenti per la sua realizzazione dal piano di finanziamento Europa 2020, preferndo il corridoio Helsinki-La Valletta che dalla Finlandia scenderebbe fino a Bari, per poi proseguire fino a Malta lungo "un'autostrada del mare" a quello precedentemente programmato Berlino-Palermo.
Una bocciatura senza precedenti, che lascia l'amaro in bocca a «chi» credeva di aver vinto la guerra ...ma che in realtà aveva solamente perso il suo carro con uomini al seguito.
La decisione definitiva avverrà a Settembre.
Insieme al sottoscritto sono certo che saranno in tanti a non versare neppure una lacrima, così come ha già fattoi la Corte dei Conti, che ha «demolito» il ponte sullo Stretto rivolgendo l'invito ad approfondirne la fattibilità e sottolineando come si conta di far fronte al 60% dell’investimento necessario attraverso i pedaggi pagati dai veicoli se non è affatto certo che il volume di traffico sia sufficiente per rientrare delle spese.
L'ennesima Berlusconata finita infonda al mare!!!
Ribadisco, da un annunciato male può nascere un imminente bene:
la mia speranza è, che si riesca a portare a casa LA QUOTA PARTE DESTINATA ALLA CALABRIA ED UTILIZZARLA NEL NOSTRO TERRITORIO PER SCOPI REALI ED URGENTI: ne abbiamo bisogno, ...anche per far rinascere i nostri piccoli comuni, dandogli una mano, ...altro che abolirli!!!
250.000.000 di Euro BRUCIATI: chissà quanto piccoli comuni avrebbero fatto cassa!!!???!!!

Grazie per l'attenzione che VORRETE porre a quanto.
Domenico Pittino.

TAG:  PD NOCARA  DOMENICOPITTINO  DOMENICOPITTINO PD NOCARA  PER NOCARA UNITI   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
16 marzo 2011
attivita' nel PDnetwork