.
contributo inviato da mf63 il 17 agosto 2011

Oggi, seduta al Senato, 11 presenti (su 321), di cui 3 senatori PD (su 116?). 

E gli altri dove stavano? Avevano prenotato la settimana di vacanza e gli dispiaceva perdere al caparra? Oppure, in nome della rinuncia ai privilegi parlamentari, non hanno voluto far pagare ai cittadini i costi dei biglietti gratuiti per tornare dalla spiaggia? 

Badate non mi meraviglio che mancassero gli altri, ma mi fa maledettamente incavolare che, in un momento così grave per il Paese, anche i miei rappresentanti facciano l'ennesima figura di quelli che: "tanto sono tutti uguali". Poi qualcuno mi spiegherà magari che la seduta di oggi era solo tecnica e la presenza facoltativa, ma se la mia azienda decide di lavorare, mi paga solo se vado.

Quindi chiedo ai senatori (e deputati) PD di essere veramente "diversi": Raccogliete gli emolumenti equivalenti alle assenze effettuate senza certificato medico e costituite un fondo da destinare a qualsiasi progetto umanitario riteniate meritorio della vostra attenzione, dandone il massimo risalto mediatico possibile; e fate la stessa cosa con tutti i privilegi che proponete di abolire con ottime proposte di legge, "ma la maggioranza ce l'hanno loro e ci tocca di tenerceli".

In sostanza, diamo noi un segnale forte, urgente ed evidente di DIFFERENZA, perchè continuando così, quando il popolo bue tirato su a reality show si sveglierà con la pancia vuota (e ci siamo vicini), sarà complicato dimostrargli che nelle nostre tesi congressuali c'erano le risposte ai loro bisogni.

Non contribuiamo a giocarci la tenuta democratica del Paese   

 

TAG:  PD  ASSENZE  PRIVILEGI  DEMOCRAZIA  PAESE 
Leggi questo post nel blog dell'autore mf63
http://mf63.ilcannocchiale.it/post/2671896.html


diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
30 giugno 2009
attivita' nel PDnetwork