.
contributo inviato da reterete il 8 agosto 2011

 

Considerato che la questione della solvibilità è legata alla valutazione della capacità e della volontà del governo italiano di assicurare equilibri di bilancio nel breve/medio/lungo periodo;
 
tenuto conto che l’azione del Governo è stata caratterizzata dalla volontà di perseguire obiettivi personali e contemporaneamente di assicurarsi l’appoggio elettorale di alcuni ceti sociali e professionali garantendo loro privilegi, rendite di posizione, sostanziale esenzione da tributi, protezione da controlli amministrativi e giudiziari, immunità sostanziali;
 
tenuto conto che l’azione del Governo è stata caratterizzata da una sequela di atti volti a ridurre i controlli contabili (Corte dei Conti), mediante normative straordinarie utilizzate in maniera sistematica (vedi ordinanze) , e di legalità (leggi volte a rendere più difficile l’operato della Magistratura) ;
 
risulta necessario non solo un cambio di Governo, ma anche una serie di provvedimenti riguardanti tematiche economiche e non.
 
Tali provvedimenti debbono concernere le spese e le entrate e debbono mirare non solo al riequilibrio di bilancio corrente ma anche e principalmente a quello di medio e lungo periodo.
 
In questo senso va garantita la necessaria spesa per investimenti, infrastrutture, innovazione, formazione e ricerca e azioni volte ad assicurare la permanenza in Italia dei giovani ricercatori (ogni ricercatore che emigra è una risorsa costata alla Nazione che produce ricchezza per altri Stati).
 
Tali provvedimenti, per quanto mirati ed efficaci non potranno scongiurare il fallimento dell’azienda Italia se non verranno adottate anche misure volte alla riduzione dell’evasione fiscale e della concussione/corruzione.
 
Altrettanto necessario risulta un intervento riformatore sul tema della giustizia civile che garantisca la conclusione in tempi ragionevoli delle cause civili. Si deve essere consapevoli del macroscopico danno, anche sul versante dei possibili investimenti da parte di società estere, che il mancato funzionamento della giustizia civile determina.

 

Per conoscere le misure vai a

TAG:  MERCATI  EVASIONE FISCALE  CORRUZIONE  CONDONI  INVESTIMENTI  INNOVAZIONE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
29 ottobre 2009
attivita' nel PDnetwork