.
contributo inviato da angelo19664 il 26 giugno 2011

Leggo da più parti che il PD è favorevole ad una legge che blocchi la pubblicazione delle intercettazioni nel caso non siano penalmente rilevanti.

Bene non c'è che dire, nemmeno quando vince la classe dirigente di questo partito sa ascoltare la base ed la famosa "Aria Nuova"

A me, come credo alla stragrande maggioranza degli elettori di questo partito, (per nonparlare dei potenziali), interessano anche gli aspetti non penalmente rilevanti, perchè mostrano chiaramente il degrado della classe politica che ci ritroviamo.

Forse non interessano D'Alema, che infatti risulterebbe coinvolto, o altri papaveri del partito che magari temono di venire scoperti a breve.

Ebbene questa è invece un occasione per fare un po' di pulizia anche ai vertici del PD.

Non si può cavalcare l'aria nuova ma chiudere le finestre del partito per lasciarla fuori.

Saremmo grati noi elettori, che non si tentasse minimamente di bloccare le intercettazioni e la loro pubblicazione (tra l'altro dando ancora una volta sponda a berlusconi per una sua ennesima rinascita) e soprattutto che tutti quelli del PD a vario titolo coinvolti nello scandalo P4 lascino le loro cariche istituzionali e il partito.

Oppure d'alema spieghi perchè il presidente del COPASIR debba mai sentire e telefonare a un nessuno qualunque (istituzionalmente) come bisignani?

TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
16 aprile 2008
attivita' nel PDnetwork