.
contributo inviato da Candido Voltaire il 26 giugno 2011
Lo ha affermato Michele Emiliano, Sindaco di Bari, in un'intervista concessa a Repubblica Bari lo scorso 22.06.2011.
Il problema principale, dichiara il popolare Sindaco e Segretario del PD locale, è l'impossibilità ad usare i fondi pubblici anche per quei Comuni, come Bari, dai bilanci in regola e certificati come "virtuosi". L'ovvia conseguenza: si diventa insolventi verso imprese appaltatrici e dipendenti e ... gioco-forza si smette di essere virtuosi!
Particolare proprio la situazione nel capoluogo pugliese: Emiliano sostiene: "Ho un tesoro di 150 milioni di euro e mi impediscono di spenderlo
" soprattutto in relazione al fatto che Bari si trova in un territorio cui si rivolge l'Obiettivo Convergenza i cui fondi europei non possono essere utilizzati se non cofinanziati dal Comune al 15% dell'importo ... Ma il Comune non può spendere quei soldi (che ha in cassa ...) e così molto probabilmente perderà i fondi, che torneranno in Europa, quindi non potrà formalizzare i contratti con le Ditte, andrà incontro a penali, non potrà presentare per un bel pezzo altre domande di cofinanziamento con fondi europei ... e buonanotte al secchio!
C'è da chiedersi ... Ma dove ci volete portare On.li Tremonti & Co.?

Per l'intervista completa su repubblica.it, CLICCA QUI
TAG:  POLITICA  PD  REPUBBLICA  TREMONTI  TESORETTO  EMILIANO  PATTO DI STABILITÀ 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
12 maggio 2011
attivita' nel PDnetwork