.
contributo inviato da Achille_Passoni il 24 maggio 2011


"In questi anni ne ho viste di tutti i colori, dai carceri di massima sicurezza alle rivolte, violenze e aberrazioni di tutti i tipi. Non ho mai avuto paura di nulla, ma quando sono entrato nell'Opg di Aversa allora sì che mi sono spaventato”. Il Redattore sociale racconta la storia di Ezio Rossi, che ha scontato 32 anni di carcere per reati commessi in gioventù. La sentenza che lo ha condannato stabiliva una misura di sicurezza accessoria consistente in tre anni in "una casa di cura e custodia". Cliccando qui potete sentire dalla voce di Ezio Rossi la sua terribile esperienza nell'ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa.
TAG:  FAZIO  SANITÀ  COMMISSIONE D'INCHIESTA  INTERROGAZIONE  OPG  OSPEDALI PSICHIATRICI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork