.
contributo inviato da nikred il 28 aprile 2011

18 deputati hanno fatto "filone" ed è così passato il documento economico finaziario del governo: 283 a 263 (mancavano anche deputati Idv, Udc, Fli...). Insomma non è così che si fa opposizione. Con questa "melma" che ci governa, nessuno deve permettersi di assentarsi nemmeno per...dissenteria acuta. Sbaglio o in quel documento ci sono pure i 13 miliardi di "tagli" che il governo-Berlusca ha "regalato" alla scuola pubblica per i prossimi 3 anni? E allora a cosa è servito il "coupe de théatre" tirato fuori da Enrico Letta a Ballarò davanti a una  balbettante "sedicente" Ministra della Pubblica Istruzione? Signori o si lavora o si va a casa. Ni.Russo 

TAG:  PD  IDV  UDC  BERLUSCA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di liberodidecidere inviato il 6 maggio 2011
IO VOT S.E.L. E NE SONO FIERO! CERTO E' CHE OGNI CINQUE ANNI DEVE ANDARE VIA IL LEADER, OGNI DIECI RICAMBIO GENERAZIONALE(EVITANDO DI VEDERE SEMPRE DEI POVERI DISPERATI CHE TI GUARDANO E SEMBRANO DIRTI: CUMPA TENGO FAMIGLIA...,COME SE IL GIOVANE SENZA FAMIGLIA NON HA DIRITTO A CERTI POSTI O STIPENDI SOLO PERCHE NON HA UNA FAMIGLIA!? CHE RIDICOLI... MI VIEN DA RIDERE SOLO ALL'IDEA DI DOVER PREGARE IO CHE NON PREGO NEANCHE IN CHIESA...) QUESTI SONO I TEMPI CHE IMPONE OGGI,IL MONDO E LA LORO TANTA ADORATA GLOBALIZZAZIONE...
commento di eolo inviato il 1 maggio 2011
e dopo tutte queste considerazioni mi sono convinto che Grillo ha ragione:e' necessario cambiare le regole della permanenza in politica, servizio civile e non professione a vita. Solo il ricambio ci salvera' dalla Casta.
commento di rebyjaco inviato il 30 aprile 2011
Se cercate di fare un ragionemento più complesso, ma più logico, vedrete che ""il tutto torna"". DOBBIAMO necessariamente partire da una constatazione: In Italia governa una DITTATURA POLITICA che si è appropriata del Paese da decenni. TUTTO decide, e TUTTO controlla. Da alcuni anni, un ""Generale"" più furbo e più capace degli altri, ha preso il sopravvento sulla ""Junta"" che si divedeva il tutto in base alla forza dei voti ottenuti e le poltrone occupate. OGGI, grazie alla ""Propaganda"" e al CONTROLLO del Parlamento, paragonabile a quello del controllo delle armi nei regimi militari, il Demagogo Fuori Controllo, è praticamente inarrestabile, non c'è opposizione, perchè moltissimi ""oppositori"", ""NOMINATI"" in maniera indecente, pensano bene a fare i PROPRI INTERESSI, supportati da una STAMPA complice che li GIUSTIFICA come ""aventi diritto di farlo"" come se fare il Parlamentare non fosse fare gli interessi dei CITTADINI IN PRIMO LUOGO, ma in primo luogo, i propri sporchi interessi e convenienze fossero prioritari. E, arrivati a questo punto, l'unica riflessione possibile, triste e sconsolata, è quella di attendere che l'aggravarsi della situazione economica, che avverrà inesorabilmente, porti a un movimento di rigenerazione (ma con chi?) che spazzi TUTTI I PARASSITI che da DECENNI OCCUPANO con IGNOMINIA i seggi Parlamentari.
commento di sbeppes inviato il 30 aprile 2011
anche i sedicenti deputati dell'opposizione sono "nominati" e quindi in buona parte di livello modesto. Ci si domanda perchè con un governo inesistente, il principale partito dell'opposizione non salga nei sondaggi oltre il 27%. Fra le tante una risposta è l'incapacità di fare opposizione. Il governo è in affanno e l'opposizione lo tiene in piedi. Siamo vittime di due debolezze che si sostengono a vicenda: il berlusconismo incapace di governare e l'opposizione incapace di proporsi come alternativa (o dovrei dire indisponibile?). Mi piacerebbe prima o poi leggere una risposta di Bersani o Franceschini alla nostra indignazione. Ma ho perso le speranze. Ci terremo Berlusconi finchè campa.
commento di liberodidecidere inviato il 29 aprile 2011
condivido pienamente!
commento di nicoli marco inviato il 29 aprile 2011
A pensar male si fa peccato, ma a volte ci si indovina....
Sono d'accordo con Delega, non credo che quelle assenze sano occasionali, piuttosto sono figlie di qualche "inciucio" sotto banco. Non esiste altra spiegazione. Il motivo? A mio parere proprio perché si trattava di tagli alla scuola pubblica per favorire le scuole private, in particolare quelle di matrice cattolica.
Ecco spiegato il "fattaccio": anche l'opposizione, almeno una parte dell'opposizione, ha il terrore di inimicarsi la Chiesa, o per meglio dire il governo del Vaticano, che continua imperterrito a prosperare a danno della collettività. Questo non c'entra niente con la Fede cristiana, è solo un mero calcolo di opportunità politica da un lato e di interesse dall'altro. Siamo condizionati dai Farisei del terzo millennio, che la fanno in barba anche a Gesù. Dopo gli interventi sulla scuola pubblica e la diffamazione degli insegnanti da parte di Berlusconi, sarebbe stato dovere morale nonché politico presentarsi in massa in aula................. Le piazzate nei salotti televisivi da sole non bastano se non sono seguite e supportate da atti concreti, formali e sostanziali !!
commento di delega inviato il 29 aprile 2011
Ma sul serio pensi che le assenze siano occasionali?
commento di liberodidecidere inviato il 29 aprile 2011
ESATTO! NEI MOMENTI IMPORTANTI GUARDA IL CASO....
L'ESSERE IN MINORANZA AL GOVERNO SIGNIFICA AVERE LA POSSIBILITA' DI FARE PROPAGANDA SENZA DOVER PER FORZA RISOLVERE I PROBLEMI,UNA PROPAGANDA ATTRAVERSO LA QUALE TI ASSICURI POLTRONE NELLE AMMINISTRATIVE(ILLUDENDO LA GENTE SULLA TUA VOLONTA' DI CAMBIAMENTO) SOLDI PUBBLICI,CONTRACCAMBI FAVORI ELETTORALI... SONO UNA MANICA DI SNOB CON PUZZETTA SOTTO IL NASO,MA SONO PIU' RICCO IO CHE SONO MORTO DI FAME,MA CON UNA COSCIENZA E UNA DIGNITA', CHE QUESTI PARASSITI CHE DIETRO LE TELECAMERE FANNO ADDIRITTURA STAMPELLA(GUARDA LA MOZIONE PD/TERZO POLO SULLA LIBIA) SE LA LEGA VOTASSE NO CI SAREBBERO LORO A SORREGGERE IL CAVALIERE SONO VERGOGNOSI!!!
IO VOTO SEL/SINISTRA UNITA E NE SONO FIERO! ORA CAPISCO PERCHE SONO FUORI DAL PARLAMENTO TROPPO ONESTI E COERENTI COL POPOLO...
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
11 maggio 2008
attivita' nel PDnetwork