.
contributo inviato da team_realacci il 19 aprile 2011
Roma, 19 aprile 2011
 
“Sul nucleare il Governo terrorizzato dal giudizio degli italiani è costretto a fare marcia indietro. Il disastro che si è purtroppo verificato a Fukushima ha denudato la propaganda nucleare, ma chi è sempre stato contrario al ritorno al nucleare sa bene che si tratta di una scelta vecchia, sbagliata, impopolare e antieconomica per l’Italia. Dai dati in nostro possesso, di fatti, la maggior parte degli italiani, anche tra gli elettori del centro destra, è profondamente contraria ad un ritorno all’atomo”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del Pd, commentando l’approvazione in Senato di un emendamento al decreto omnibus che abroga le norme per la realizzazioni delle centrali e di fatto ferma il piano nucleare.
“Ora”, prosegue Realacci, “c’è una ragione in più per non perdere altro tempo con ingombranti feticci del passato e investire sulla ricerca, sul risparmio e sull’efficienza energetica, sulle fonti rinnovabili. Tutti campi in cui l’Italia può dare molto e che possono rappresentare il vero futuro per il nostro paese”.

Ufficio stampa On. Realacci
TAG:  NUCLEARE  REFERENDUM  GOVERNO  MARCIA INDIETRO  EMENDAMENTO  DECRETO OMNIBUS  ABROGA  NORME  REALIZZAZIONI  CENTRALI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di rebyjaco inviato il 24 aprile 2011
E' talmente ""Terrorizzato"", che ha fatto BU' e il Referendum non c'è più. Con l'acqua, farà lo stesso. Morale: Fra qualche mese, ritornerà tutto in ballo, fino a che faranno quello che vogliono, o vogliamo affrontarli seriamente?
commento di silv inviato il 22 aprile 2011
In Italia si è già svolto un referendum sul nucleare e il risultato è stato che gli italiani hanno detto "IL NUCLEARE NON LO VOGLIAMO".
i referendum hanno una scadenza? Dovremo andare a rivotare anche per monarchia-repubbilca per il divorzio, per l'aborto, per l'abolizione dell'ergastolo, per il finanziamento pubblico dei partiti , per l'abolizione della scala mobile, contro la caccia?
Spiegatemi come mai il governo ha avuto la possibilità di riproporre il nucleare.
commento di carlocattorini inviato il 21 aprile 2011
tre settimane fa
radioattività "abnorme" nella carne Tracce in tutta la Cina
http://qn.quotidiano.net/esteri/2011/03/31/482716-apocalisse_giappone.shtml
oggi
Giappone, allarme radioattività: tracce di iodio nel latte materno
http://qn.quotidiano.net/esteri/2011/04/21/493842-tokyo_vieta_ingresso_nell_area_intorno_fukushima.shtml
fra un anno
ne riparleremo?
intanto
il PdL scherza con il fuoco e con la vita (e con 14000 morti in Giappone), e chi (nelle urne e/o fuori) lo sostiene è degno di ignominia
commento di carlocattorini inviato il 20 aprile 2011
quando qualcuno usa parole volgari, sta solo sperando di dimostrare che esistano argomenti più deprimenti di se stesso
infatti l'italiano più in vista all'estero...
commento di cilloider inviato il 20 aprile 2011
Ahahahaha!

Se il Pd fosse un partito serio d'opposizione, se ne fregherebbe delle firme Anti-B, ma raccoglierebbe lo stesso le firme per indire un referendum riguardo il nucleare..

Cosìè questa se non una "vittoria" di Pirro? Non suggellata quindi da ciò che più conta sia a dx che a sx ...ovvero il consenso popolare.

Ermete se sei un politico serio, datti da fare e raccogli firme...

il referendum va fatto!!
commento di carlocattorini inviato il 20 aprile 2011
tanto... agli italiani il Premier regala già il grande fratello e l'isola dei famosi...
se per far fare al PdL retromarcia sul nucleare è stato necessario un disastro tale da inquinare per secoli l'oceano pacifico e forse anche il resto del pianeta... posso dirlo? PdL SCHIFOSI
commento di carlocattorini inviato il 20 aprile 2011
il PdL lo poteva pure capire anche prima, che il nucleare è molto pericoloso, mezza Italia usando l'intelligenza lo capiva già anche prima di riscontrarlo con Fukushima...

i referendum erano quattro:
LEGITTIMO IMPEDIMENTO (vuoi che il PdC sia processabile?)
NUCLEARE (vuoi evitare che le centrali nucleari siano costruibili?)
ACQUA 1 (vuoi che l'acqua torni pubblica?)
ACQUA 2 (vuoi che i privati non possano aumentare il prezzo dell'acqua?)

adesso che il referendum sul nucleare non verrà fatto più, rimanendo solo quello sul legittimo impedimento e quelli sull'acqua, il Governo potrà anche cercare di snobbare la giornata referendaria invitando tutti ad andare in vacanza il 12 e il 13 giugno...
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork