.
contributo inviato da team_realacci il 19 aprile 2011
Subito decreto. PD aderisce a manifestazioni pro-rinnovabili
Roma, 19 aprile 2011
 
“Il Governo mantenga gli impegni sulle rinnovabili. Il colpevole ritardo sull’emanazione di un nuovo decreto sta diventando fatale per il settore. Il Ministro Romani l’8 marzo aveva dichiarato che entro il 20 marzo avrebbe varato un nuovo testo in grado di affrontare i gravi problemi aperti dal Dlgs del 3 marzo, ma di rinvio in rinvio, è passato quasi un mese e il testo ancora non c'è. Tutto questo è gravissimo perché l’incertezza generata da ogni ulteriore ritardo colpisce mortalmente il vasto comparto produttivo legato al settore delle rinnovabili, che attualmente è uno dei settori più vitali e a più forte crescita industriale e tecnologica del Paese. Dopo le imprese del settore, le banche e il Parlamento, le preoccupazioni sulla posizione del Governo italiano sulle rinnovabili arrivano anche dal Commissario per l’Energia UE, Oettinger, che in un’allarmata lettera al Ministro per lo sviluppo economico afferma che le modifiche alla disciplina degli incentivi per le rinnovabili compromettono direttamente o indirettamente investimenti in corso sollevano serie preoccupazioni tra gli investitori, sia nazionali che internazionali”, è quanto afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del PD, intervenendo oggi nell’Aula di Montecitorio sull’ordine dei lavori.
“Domani”, prosegue Realacci, “sarà una giornata di mobilitazione sia con uno sciopero indetto dai sindacati e dalle associazioni di categoria, sia con il solar day promosso dalla vasta rete “SOS rinnovabili. Il Partito Democratico darà piena adesione alle manifestazioni e al contempo in Parlamento al question time insieme al segretario Bersani chiederemo al Governo quando intenda assumere le necessarie iniziative volte ad emanare il provvedimento correttivo, adeguandosi pienamente agli indirizzi proposti a più riprese dal Parlamento, a cominciare dalla mozione sulle rinnovabili approvata all’unanimità nelle scorse settimane.”
 
Ufficio stampa On. Realacci
TAG:  RINNOVABILI  DECRETO  INCENTIVI  ROMANI  TAGLIO  NUOVO DECRETO  INTERROGAZIONE  BERSANI  REALACCI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork