.
contributo inviato da torquemada58 il 16 aprile 2011

Il Presidente del Consiglio lo ha ammesso oggi : «Il processo europeo forse, forse, potrebbe accorciare la prescrizione di un mio processo».

Pochi giorni fa aveva ammesso di sapere che la Ruby era una prostituta : «Ho dato incarico di darle questi soldi per sottrarla a qualunque necessità, per non costringerla alla prostituzione, per portarla nella direzione opposta». Siccome i soldi alla Ruby sono stati dati prima del 27 maggio 2010, questo vuol dire che quando il Presidente del Consiglio ha fatto la famosa telefonata in Questura era convinto che la nipote di Mubarak fosse una prostituta ? Ma se voleva scongiurare una crisi diplomatica con l'Egitto, perchè non è stato attivato il Ministro degli Esteri ? Perché non è stata contattata l'Ambasciata egiziana ? Forse si voleva stendere un velo pietoso su una situazione veramente imbarazzante ? Ma allora perché alla Minetti non sono state date disposizioni chiare su come gestire una situazione così delicata e la ragazza è stata abbandonata al suo destino ? La risposta è semplice ed ovvia : il Presidente del Consiglio è intervenuto solo per evitare di rimanere coinvolto in una situazione che poteva diventare immediatamente esplosiva.

Ammettendo di sapere che la Ruby era una prostituta prima della famosa telefonata, il Presidente del Consiglio ha involontariamente avvalorato le motivazioni con le quali il gip Cristina Di Censo ha deciso il suo rinvio a giudizio.

Ormai straparla, lasciamolo fare, si distruggerà da solo …





© Edoardo Baraldi
TAG:  BERLUSCONI  MANICOMIO  ERGASTOLO  ALCATRAZ  CAMICIA DI FORZA  41BIS  MANETTE  BROMURO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
15 giugno 2010
attivita' nel PDnetwork