.
contributo inviato da xpress il 15 aprile 2011

L’Italia ha accumulato nel biennio 2008-2010 un debito di 0,7 milioni € al giorno (8 € al secondo) per il mancato raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto.

Rispetto all’obiettivo (taglio del 6,5% del livello delle emissioni del 1990), nel 2004 le emissioni erano aumentate dell’11%.

Il calo che è seguito deriva, per la maggior parte, dagli effetti della crisi economica sui settori produttivi.

L’attuale livello di emissioni (502 milioni di tonnellate al 2009) porta a meno della metà dell’obiettivo fissato dal protocollo (-3% rispetto al valore del 1990:  483 Mt)

Stime del Kyoto Club collocano il debito accumulato alla fine del periodo di adempimento 2008-2012 tra 1 e 2 miliardi di euro complessivi  (poco meno di 830.000 M€ al 14/4/2011).

Obiettivi per il pacchetto 20-20-20 per gli Stati Europei


Fonte : Renewable Energy Policy Network for the 21st Century Ren21 rapporto rinnovabili, 2007

TAG:  AMBIENTE  PROTOCOLLO DI KYOTO  KYOTO CLUB 
Leggi questo post nel blog dell'autore XPRESS
http://XPRESS.ilcannocchiale.it/post/2629071.html


diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
20 settembre 2008
attivita' nel PDnetwork