.
contributo inviato da team_realacci il 12 aprile 2011
Roma, 12 aprile 2011
 
“Come purtroppo era prevedibile il governo giapponese ha annunciato che il livello di gravità del disastro della centrale di Fukushima è paragonabile a quello di Chernobyl. Subito dopo l’incidente giapponese il Forum sul nucleare, a capo della propaganda pro-nucleare e già sanzionato per pubblicità ingannevole, aveva annullato un convegno dal titolo “E’ possibile una nuova Cernobyl?”. La risposta negativa evidentemente era scontata. Nessuno ha ancora chiesto scusa agli italiani per le tante bugie dette su questo e sui costi del nucleare. Sarebbe ora.” lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del Pd commentando le ultime notizie che arrivano dal giappone.
 
Ufficio stampa On. Realacci
TAG:  NUCLEARE  INCIDENTE  GIAPPONE  FUKUSHIMA  CHERNOBYL  FORUM NUCLEARE  PUBBLICITÀ INGANNEVOLE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork