.
contributo inviato da Achille_Passoni il 22 marzo 2011


Il piano di fusione tra Elsag Datamat e Selex communications, annunciato dal presidente di Finmeccanica Guarguaglini per la fine di marzo, rischia di avere serie ricadute occupazionali per le 6500 persone impiegate nei due gruppi: per questo, ho presentato un’interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico chiedendogli se intenda occuparsi della vicenda e garantire che vengano mantenuti gli attuali livelli occupazionali e le specificità dei siti di produzione di entrambe le aziende.

I lavoratori e i sindacati sono preoccupati soprattutto per quanto riguarda il sito produttivo di Firenze, protagonista di un importante progetto di ammodernamento del sistema di comunicazione delle forze di polizia, il programma PIT, che vede il passaggio graduale dall’attuale sistema analogico al nuovo standard digitale TETRA, una tecnologia sviluppata proprio nello stabilimento Selex fiorentino.

Con il processo di fusione in corso, il programma PIT è stato fermato e potrebbe essere trasferito, nonostante il know-how sviluppato dai lavoratori di Firenze. Eppure, il nuovo sistema TETRA è già operativo in Calabria, Campania e Basilicata e costituisce un passo tecnologico fondamentale per aumentare l’efficienza e la capacità di intervento delle forze di polizia. TETRA consente infatti una comunicazione più sicura e integrata tra tutti i corpi delle forze di sicurezza, permettendogli di agire in piena sinergia e con margini di sicurezza più ampi. 

Ho presentato l’interrogazione al ministro Romani perché i lavoratori chiedono delle risposte da un Governo latitante, e perché i prossimi giorni saranno cruciali: il piano di fusione di Elsag Datamat e Selex communications interessa due aziende del gruppo Finmeccanica che negli ultimi tempi hanno avuto commesse per decine di milioni di euro e rappresentano un patrimonio di eccellenza che il nostro Paese non può permettersi di disperdere. Vediamo se il Ministro dedicherà alla fusione l’attenzione che merita, e se si impegnerà per favorire un confronto equilibrato tra il management di Selex e le parti sociali.

Clicca qui per leggere il testo dell'interrogazione al Ministro Romani.

Clicca qui per leggere il mio comunicato stampa.
TAG:  LAVORO  FIRENZE  ECONOMIA  TOSCANA  SELEX  FUSIONE  ELSAG 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork