.
contributo inviato da Giuseppe Ardizzone il 7 marzo 2011

 

Il 17 e 18 maggio prossimo venturo diverse associazioni studentesche, nate nel corso delle recenti lotte, hanno indetto a Roma : “ Gli Stati Generali della conoscenza” giornate di riflessione sulle prospettive del mondo giovanile,del mondo della scuola e della conoscenza.
Riporto qui di seguito i link di due diverse associazioni che riportano lo stesso documento la cui lettura è senz’altro interessante ed istruttiva:
Il documento è firmato dalle seguenti associazioni e organizzazioni:
ADI, AIMC, ARCI, ARCI RAGAZZI, AUSER, CGD, CGIL, CIDI, EDAFORUM, FLC CGIL, FNISM, LEGAMBIENTE, LEGAMBIENTE Scuola e Formazione, LIBERA, LINK Coordinamento Universitario, MCE, MSAC, PROTEO Fare Sapere, RETE DEGLI STUDENTI, RETE DELLA CONOSCENZA, RETE 29 APRILE, TAVOLA DELLA PACE, UDS, UDU - UNIONE DEGLI UNIVERSITARI.
Mi chiedo se le forze politiche d’opposizione, che guardano ai problemi dei giovani e lamentano la scarsa partecipazione degli stessi alla vita dei partiti, intendano partecipare a questa giornata di possibile confronto,con quali interventi e con quali rappresentanti.
In particolare credo che soprattutto il Partito Democratico debba partecipare con le sue proposte sulla scuola e sul precariato, possibilmente presentate da esponenti di rilievo della sua Direzione Nazionale,   se vuole essere presente all'interno di questi movimenti giovanili  e riconosciuto come referente politico .
 
 
 
 
TAG:  SCUOLA  CONOSCENZA  GIOVANI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Giuseppe Ardizzone inviato il 8 marzo 2011
Sarebbe importante sapere se è previsto che qualche esponente delle Direzione del Partito partecipi a queste giornate.
commento di Giuseppe Ardizzone inviato il 8 marzo 2011
Mi auguro che questo post anche se non commentato sia almeno letto e consenta di far conoscere queste iniziative .
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 giugno 2010
attivita' nel PDnetwork