.
contributo inviato da team_realacci il 25 febbraio 2011
 'Solo 3 punti di spostamento: con i pro atomo fermi al 32% e gli antinucleari al 51%. Dopo centinaia di passaggi dello spot pagato dal Forum nucleare, sostenuto da aziende del settore e presieduto da Chicco Testa, è questa l'opinione degli italiani sulla decisione del governo di aprire centrali atomiche in Italia. La fotografia è stata scattata dall'Ipsos pochi giorni fa, attraverso un sondaggio su mille persone. E arriva proprio nel momento in cui il Giurì per l'autodisciplina pubblicitaria ha dichiarato ingannevole lo spot sulla partita a scacchi in cui le regioni dei pro nucleari vengono espresse giocando i bianche e quelle anti nucleari giocando il nero'.

Cosi' Antonio Cianciullo, su la Repubblica di giovedì 24 febbraio 2011, sulla decisione del Giurì che ha bloccato lo spot ingannevole del Forum nucleare. Nell'articolo di Cianciullo anche i commenti dei Sen. Ferrante e Della Seta e l'analisi dell'On. Realacci.  Per leggere l'articolo di Cianciullo in versione intergale basta seguire il link
TAG:  SPOT  NUCLEARE  GREENPEACE  REALACCI  FERRANTE  DELLA SETA  PUBBLICITÀ INGANNEVOLE  LA REPUBBLICA  ANTONIO CIANCIULLO  FORUM NUCLEARE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di aregolo inviato il 27 febbraio 2011
Vorrei far notare al team_Realacci che la quota del 32% pro-nucleare aggiunto all'area degli incerti del 16% costituiscono comunque un risultato nuovo e importante per un Paese come l'Italia che aveva messo al bando l'energia nucleare per oltre venti anni.Un sondaggio che va tenuto in grande considerazione nelle decisioni di politica energetica nazionale del prossimo decennio.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork