.
contributo inviato da pmarmonti il 16 febbraio 2011

Il problema non è solo Silvio Berlusconi, ma tutta la sua maggioranza, dobbiamo mandare a casa tutti i suoi parlamentari, dobbiamo non considerare più solo lui, sappiamo che li ha scelti bene i suoi servitori.

Questo governo esiste solo perchè questi parlamentari corrotti e voltagabbana lo tengono in piedi

Lui governerà sempre con questi, e diventerà anche presidente della repubblica (dio ce ne scampi).

I suoi non lo faranno dimettere e lo salveranno sempre, finito lui quasi tutti i suoi spariranno.

Il problema non è solo lui.

andiamo in piazza e non smettiamo finchè questo governo con la sua maggioranza venga spazzato via

TAG:  GOVERNO  LEGISLATURA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di pmarmonti inviato il 17 febbraio 2011
certo che la politica estera è compremossa, ma hai nostri politici non interessa un bel niente, vedi che in questo momento tutti gli uomini pagati da Berlusconi (P2) stanno uscendo dalla tana.
Vedi quelli del usciti e che stanno uscendo dal FLI e dall' UDC, vogliono far diventare prsidente della repubblica Berlusconi.
Inoltre avevano tentato di far dimettere Fini da presidente della Camera.
Vogliono solo vivere alle nostre spalle. Dobbiamo scendere in piazza e cacciarli.
commento di nino55 inviato il 17 febbraio 2011
Mi chiedo:Ammesso che a Berlusconi venga concessa una possibilità per uscire indenne dal processo,ma dal momento in cui gli viene notificato l'atto, non viene compromessa tutta la politica estera? Come si presenta il nostro premier in un'altra nazione,con quali garanzie altri stati faranno accordi con il nostro?
I partiti di maggioranza tengono conto di questo effetto negativo?
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork