.
contributo inviato da Achille_Passoni il 14 febbraio 2011


Contrordine! Guai a fare un atto a favore di chi lavora, di chi è precario. Questo Governo e questo Ministro del Lavoro non possono macchiarsi di un peccato simile. Immacolata deve restare la loro avversione viscerale contro chi lavora; invariata la loro vocazione a ridurre o cancellare diritti e tutele; salda la guardia affinché nessuno possa minimamente scalfire questa granitica ideologia, questa consolidata azione di governo. E’ così e solo così che si spiega quella che ormai appare come una certa retromarcia, imposta da Sacconi, sul nostro emendamento - approvato all’unanimità dalle Commissioni Affari costituzionali e Bilancio - che prorogava gli effetti dell’art. 32 del famigerato collegato sul lavoro. 

Come ricorderete, avendovene dato conto anche su questo blog, qualche giorno fa le Commissioni che valutavano gli emendamenti al Milleproroghe davano il via libera a quell’emendamento, di cui sono primo firmatario. Troppo bello per essere vero, finalmente una buona notizia per i precari! E infatti, ecco la mannaia che si sta per abbattere sull’emendamento stesso: nel maxi-emendamento che il Governo sta predisponendo e sul quale chiederà l’ennesima fiducia, quella proroga non ci sarà. 

Badate: la cosa è molto grave, non solo per il merito della vicenda, che già è più che sufficiente a qualificarla come tale, ma anche perché si stravolgerebbe un testo già licenziato da due Commissioni parlamentari. Un ennesimo sfregio al Parlamento da parte di questo Governo screditato e nulla facente. 

Certo, la notizia non è ancora ufficiale, ma è questo quello che, assai probabilmente, succederà. Sacconi è intervenuto come un tornado ed ha imposto la cancellazione dell’emendamento: è giusto che le centinaia di migliaia di precari sappiano come stanno le cose e di chi sono le responsabilità. 

Ovviamente, spero ancora fortemente che la situazione possa evolvere diversamente e che domani, leggendo il maxi-emendamento, possa dire di essermi sbagliato e che il Governo ed il Ministro hanno acconsentito ad una norma che aiuta chi ne ha bisogno. Ma temo che domattina il risveglio mio e di migliaia di precari sarà davvero brutto.
TAG:  PRECARI  PRECARIATO  EMENDAMENTO  TAGLIOLA  MILLEPROROGHE  SACCONI 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork