.
contributo inviato da team_realacci il 8 febbraio 2011
 Lo scorso 12 gennaio si è verificato uno sversamento di olio combustibile dalla centrale termoelettrica di Fiume Santo
della società E.On di Porto Torres. La fuoriuscita oleosa ha inquinato un ampio tratto di arenile fra la stessa Porto Torres, Sassari e Sorso, causando gravi morie di pesci e uccelli, oltre a un grave
deterioramento dell’ecosistema marino circostante...A Porto Torres incuria e sistemi di allarme inadeguati sono la causa dell’ennesimo danno ai nostri mari.
La rubrica Italiacercasi di Ermete Realacci pubblicata su La Nuova Ecologia di febbraio 2011 è dedicata all'incidente che si è verificato alla centrale termoelettrica E.On di Fiume Santo e alle cause dell'incidente.
Per leggere l'articolo nella sua versione integrale segui il link
TAG:  SARDEGNA  PORTO TORRES  CENTRALE  TERMOELETTRICA  E.ON  FIUME SANTO  SVERSAMENTO  OLIO COMBUSTIBILE  MARE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork