.
contributo inviato da professional consumer il 20 dicembre 2010

Consumatori, occhio alla penna!

La sovraccapacità produttiva e/o l’insufficienza della domanda rendono anelastico il meccanismo dello scambio tra offerta e domanda. Manomesso il dispositivo che trasforma il valore in ricchezza, vengono compressi i margini di guadagno dei Produttori.

Nelle aziende collaudate tecniche di reflazione hanno  trovato impiego per dare un’artificiale sprone alla domanda che sostiene il prezzo delle merci:

PUBBLICITA’

Si dice in-formi, con-vinca chi presta attenzione: consigli, sproni, suggestioni per gli acquisti.

MARKETING

Organismo che produce domanda  relegando i Consumatori al ruolo di acquirenti.

CREDITO AL CONSUMO.

Braccio finanziario delle aziende che rifocilla smilzi portafogli che pagano gli acquisti.

MODA.

“Atmosfera” evocata mediante il succedersi delle collezioni: genera un ritmo vorticoso di scarto e riacquisto di merci.

RIDUZIONE DEL CICLO DI VITA DEI PRODOTTI

Si ottiene attraverso l’impetuoso sviluppo tecnologico che genera un’altrettanta rapida obsolescenza dei meccanismi acquistati. Stesso risultato quando il costo di produzione risulta inferiore al costo della riparazione: un guasto, un riacquisto; guasto frequente, frequente il riacquisto.

AFFILIAZIONE

Relazione di lunga durata che lega gli acquirenti ad  un marchio, ad un’azienda. Si  persegue mediante processi di fidelizzazione, con l’istituzione di gruppi  identitari, con il trasformare il prodotto in un servizio per abbonati.

Produttori e Venditori si smarcano dalla concorrenza, si governa così la vendita e l’acquisto.

 

Mauro Artibani

Per approfondire il tema trattato: PROFESSIONE CONSUMATORE

Paoletti D’Isidori Capponi Editori

Marzo 2009

 

www.professionalconsumer.splinder.com

www.professioneconsumatore.org

 

 

 

 

TAG:  CONSUMATORI  DOMANDA  PRODUTTORI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork