.
contributo inviato da professional consumer il 30 novembre 2010

Per i Consumatori cambia tutto se  l’occupazione diviene funzione del reddito.

Diamo un’occhiata.

Quando, dentro il processo produttivo, l’occupato percepisce un reddito adeguato a smaltire quanto prodotto, il meccanismo risulta in equilibrio. Quel reddito si mostra funzione dell’occupazione che produce.

Quando la Domanda manca di reddito sufficiente per smaltire il prodotto, si riduce il numero degli occupati necessario a riprodurre quel prodotto; il meccanismo perde equilibrio, l’occupazione diviene funzione del reddito che acquista.

Le politiche del lavoro che sollecitano sgravi al costo di quel lavoro per rimpinguare il reddito, ancorchè residuali, risultano insufficienti. Insufficienza che non  smaltisce le scorte, che riempie i magazzini rendendo altresì inefficaci le proposte di sostegno alla produzione.

Si rende necessario ripristinare l’efficienza del mercato:  sospendere le politiche reflattive  per ridurre i prezzi ed aumentare il potere d’acquisto,  rintuzzando la riduzione dei redditi da lavoro ovvero si può fornire un reddito che remuneri l’esercizio di acquisto della domanda in eccesso. Reddito estratto da quel profitto che remunera il rischio di impresa, da barattare con la garanzia di smerciare quanto prodotto.

 

Mauro Artibani

Per approfondire il tema trattato: PROFESSIONE CONSUMATORE

Paoletti D’Isidori Capponi Editori

Marzo 2009

 

www.professionalconsumer.splinder.com

www.professioneconsumatore.org

 

TAG:  CONSUMATORI  DOMANDA  PRODUTTORI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork