.
contributo inviato da pdbergamo7circ il 17 novembre 2010
Bergamo 16 novembre 2010

La sostenibilità ambientale è fondamento di ogni politica territoriale. La nascita o il potenziamento di qualsiasi infrastruttura va valutata verificando la sua reale sostenibilità e ponendo come prioritaria la salvaguardia della qualità della vita dei cittadini.
Il Partito Democratico considera l’Aeroporto di Orio al Serio una risorsa oltre che un’infrastruttura operativa molto importante per i collegamenti aerei e lo sviluppo turistico, produttivo ed occupazionale di Bergamo e Provincia. Ma nel valutare i vantaggi e i rischi di un’infrastruttura vanno considerate numerose variabili che non sono solo misurabili economicamente. Il benessere dei cittadini è rappresentato prioritariamente dalla loro salute fisica e psichica fortemente condizionata anche dal contesto ambientale. Mai è stato condotto quello studio epidemiologico che chiediamo con forza e che potrebbe chiarire una volta per tutta l’entità dei danni alla salute dei cittadini.
Il Comune e la Provincia di Bergamo sono azionisti di SACBO. In qualità di enti pubblici hanno sia una responsabilità societaria che etica sulla gestione e sul suo impatto sui cittadini e sul territorio interessato. Le nuove rotte hanno oggettivamente migliorato la situazione su alcuni quartieri e l’hanno fortemente peggiorata su altri. Se i vantaggi indotti dall’aeroporto riguardano tutta la provincia non ci pare giustificato farne gravare il peso solo su pochi cittadini: si valuti su come ridurre il danno e distribuire il disagio utilizzando tutte le possibili rotte e arretrando al massimo il punto di decollo. Quanto agli scenari futuri ribadiamo che non può essere messo in discussione il limite di 68.000 voli annui prescritto dalla Valutazione di Impatto Ambientale e indicato nelle risoluzioni votate all’unanimità dal Consiglio Comunale di Bergamo.
L’Amministrazione comunale faccia la sua parte nel difendere gli interessi e la salute di tutti i cittadini anche in virtù dell’Art.32 della Costituzione della Repubblica Italiana che recita:“la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività […]” e faccia valere il suo peso come azionista di SACBO e come istutuzione affinche sia convocato al più presto un tavolo di confronto fra tutte le parti coinvolte, prima di tutto i cittadini, per individuare soluzioni condivise e sostenibili.
Nell'immediato chiediamo che venga convocato con la massima urgenza un consiglio circoscrizionale aperto a Colognola in cui il Sindaco e l'Assessore illustrino nel dettaglio le scelte operate in merito alla zonizzazione dell’intorno aeroportuale e si confrontino con la popolazione.

CircoloSette
Partito Democratico Bergamo


TAG:  PD  BERGAMO  COMPAGNIA DELLE OPERE  ORIO AL SERIO  RYAN AIR  BRUNI  BANDERA  COLOGNOLA  TENTORIO  CARNEVALI  COMITATO AEROPORTO  CURVE ISOFONICHE  CIRCOLO SETTE  COLNAGO  RUMORE AEROPORTUALE 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
24 aprile 2009
attivita' nel PDnetwork