.
contributo inviato da pierluigi bersani il 21 ottobre 2010
Intervista di SkyTg24

È una legge inaccettabile e fare le barricate vuol dire che noi ci opporremo con tutte le forze che abbiamo in Parlamento e poi andremo al referendum perché noi non siamo disposti a risolvere i problemi di Berlusconi.

Non penso che questo governo farà la riforma sul fisco né altre riforme, però certamente la riforma del fisco è assolutamente urgente e non può essere rinviata alle calende greche con delle chiacchiere che durano anni.

Noi abbiamo una proposta abbastanza precisa: alleggerire il carico su imprese, lavoro, famiglie, lavoro, reddito medio-basso per caricare nettamente sull'evasione fiscale e anche sulle rendite.

In una situazione di risorse scarse, se uno fa una riforma fiscale deve fare delle scelte, non può aspettare che i soldi arrivino da chissà dove, se vuoi scaricare qualcuno devi caricare qualcun altro a cominciare dagli evasori, ma non me lo vedo questo governo a prendere di petto una questione del genere.

TAG:  SKYTG24  LODO ALFANO  BERLUSCONI  GOVERNO  RIFORMA FISCALE  BERSANI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Anpo inviato il 21 ottobre 2010
E di Pietro ha trovato il modo di litigare pure su queste parole di Bersani. Grazie a ciò domani tutti i giornali titolerenno (anzi su internet il titolo già gira) "Il Lodo Alfano sarà reiterabile. Scontro sul referendum tra Pd e Idv"

Della seconda parte ne avremmo volentieri fatto a meno
commento di F.Rosso inviato il 21 ottobre 2010
L'unica priorità di Silvio è farsi una legge definitiva che lo metta al sicuro da ogni processo, e in seguito egli, il ducetto, se avrà i voti necessari, si farà eleggere al quirinale così da assicurarsi 7 anni di impunità (notare che ha fatto la norma per se e per il presidente Napolitano, a cui è convinto di succedere).
L'unica nostra priorità, invece, dovrebbe essere quella di mandarlo a casa prima possibile, non fra tre anni. Ogni minuto in più che sta lì è deleteria.
Allora, se questo "grimaldello" che farà saltare tutto potrà essere la giustizia, beh, OK, purché il piduista vada via.
Ovvio che poi, se la norma andasse in porto, occorrerà mobilitarsi per farla saltare col referendum, ma intanto l'obbiettivo è accelerare la caduta del nanetto.
commento di torquemada58 inviato il 21 ottobre 2010
Caro Segretario,
bisogna essere precisi : la norma retroattiva su cui si è accesa la discussione non gli serve per sospendere i processi in corso, gli servirà in seguito, se verranno fuori altre questioncelle, per sospendere i processi in corso dovrà far approvare un legittimo impedimento bis o qualcosa di simile.

Dal momento che questo problema si trascina ormai da anni ed è anzi l'unico problema che veramente interessa a B. mentre il paese va in malora, non sarebbe il caso di proporre qualcosa per venirne fuori ?
Tu dici : « Fare le barricate vuol dire dare battaglia in Parlamento, fare ostruzionismo ma essere pronti subito dopo a mobilitarci per il referendum »

Perché mobilitarsi tra un anno quando dovremmo mobilitarci subito ?
Ho fatto delle proposte a tal proposito

http://vogliocheilpdsiailpartitodelfuturo.ilcannocchiale.it/
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
27 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork