.
contributo inviato da cristina1950 il 7 ottobre 2010

http://archiviostorico.corriere.it/2010/ottobre/05/Belpietro_scientifica_riproduce_agguato_co_8_101005022.shtml

Di questo Minzolini si è guardato bene di parlare (e anche tutti gli altri).

http://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_07/marcegaglia-perquisito-il-giornale_87a757fa-d1ee-11df-93c4-00144f02aabc.shtml

Vediamo se parlerà di quest'altro.

Una legge contro il conflitto di interessi è urgentissima. Stiamo precipitando nel medioevo dell'informazione.

Chi possiede i media non PUO' essere eleggibile e tanto meno governare.

 

TAG:  INFORMAZIONE  CONFLITTO DI INTERESSI  MINZOLINI  MARCEGAGLIA  BELPIETRO. 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di partigiano49 inviato il 9 ottobre 2010
"Il medioevo dell'informazione italiana, che e' provinciale, stupida, fascista, mistificatrice e orrenda e' il prodotto della casta dell'ordine dei giornalisti e di uno stuolo di mezzeseghe, fatte poche eccezioni"

Concordo con seam , buona parte dei giornalisti tengono famiglia e tengono al posto, e si vendono al miglior offerente, per soldi, carriera, visibilità, prospettive politiche.
Berlusconi c'entra comunque perchè essendo quello che controlla TV pubbliche e private, giornali ed è molto ricco, può comprarne di più.

Il problema di fondo è che i giornalisti, con parecchie eccezioni(non poche, sopratutto sul territorio) , si vendono.
commento di seamusbl inviato il 9 ottobre 2010
"Penso anch'io che l'Italia non potrà essere un Paese civile e nemmeno Democratico, dato che la Democrazia da troppi anni, è condizionata dallo strapotere berlusconiano,"


C'mon comrades, you gotta see the real world not your nightmares.

Il medioevo dell'informazione italiana, che e' provinciale, stupida, fascista, mistificatrice e orrenda e' il prodotto della casta dell'ordine dei giornalisti e di uno stuolo di mezzeseghe, fatte poche eccezioni.

La presenza di Berlusconi rappresenta una sorta di scartellamento.

Siete talmente accecati di odio contro la persona di Berlusconi che non vi rendete conto del vero fascismo che avanza e della fine della democrazia, Berlusconi corre il rischio di dover essere pure ricordato come l'ultimo dei democratici.

Think better of it.





commento di scompala inviato il 8 ottobre 2010
W VENDOLA CANDIDATO PREMIER
TUTTI GLI ALTRI COLLUSI E NON A CASA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
commento di partigiano49 inviato il 7 ottobre 2010
Informazione "LIBERO" ????
commento di cristinasemino inviato il 7 ottobre 2010
Il PD non può perdere più nessuna delle occasioni che da qui al voto si presenteranno, anche se io resto dell'opinione che non voteremo tanto presto, perchè di qua e di là sanno che ci sarebbe un forte astensionismo con crescita solo della lega e dei partiti di protesta. Comunque non bisogna lasciare l'iniziativa nè a Di Pietro, nè a Grillo....Bersani lo ha capito.
commento di AGFD inviato il 7 ottobre 2010
Penso anch'io che l'Italia non potrà essere un Paese civile e nemmeno Democratico, dato che la Democrazia da troppi anni, è condizionata dallo strapotere berlusconiano, finchè non avrà risolto l'enorme conflitto di interessi del Premier.i

Purtroppo abbiamo sulle spalle un debito di credibilità. Quando fummo al Governo sprecammo per 2 volte l'occasione di risovere la cosa.
Sappiamo anche che non si trattò soltanto dell'ostruzionismo dei vari Mastella, ma che anche nel PD qualcuno remò contro.

Adesso è dura recuperare credibilità.

Vediamo come si sviluppa l'affare Marcegaglia.
Se davvero si tratta dell'ennesimo killeraggio mediatico dei giornali berlusconiani, vediamo se il PD saprà prendere la palla al balzo e riaprire, con tutta la forza possibile, la questione.
Se perderà anche questa occasione, lasciando a DiPietro e Grillo la questione, … bè, vorrà dire che la prossima volta anch'io voterò per loro.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
22 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork