.
contributo inviato da team_realacci il 20 settembre 2010
NEW DELHI - Almeno 72 persone sono morte negli ultimi due giorni a causa del maltempo che sta flagellando lo stato himalayano dell'Uttarakhand. Da ormai diversi giorni violente piogge monsoniche si sono abbattute nel nord dell'India causando frane, smottamenti e straripamenti del Gange e dei principali fiumi.

Secondo quanto riferisce il canale televisivo privato Ndtv una quindicina di persone sono disperse. Decine di case sono andate distrutte nelle localita' turistiche di Almora (dove abitava lo scrittore Tiziano Terzani negli ultimi anni del suo soggiorno in India), Chamauli, Uttarkashi e Nainital. Danneggiati anche diversi hotel del parco nazionale di Jim Corbett, una delle riserve protette delle tigri indiane. In diverse vallate sono interrotte le comunicazioni, mentre il governo ha deciso di chiudere le scuole per due giorni.

Fonte: Ansa
20 settembre 2010

TAG:  INDIA  MALTEMPO  PIOGGE  FRANE  ESONDAZIONE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork