.
contributo inviato da Anpo il 16 settembre 2010

Il governo sembra aver scelto la linea del manzoniano "sopire, troncare" riguardo all'incidente del golfo della Sirte dove una motovedetta Libica (donata dal nostro governo e con a bordo un nostro ufficiale che dovrebbe fungere da consulente) ha mitragliato un peschereccio proveniente da Mazzara del Vallo.

Nei loro confusi farfugliamenti i minsitri, si fa per dire, competenenti tentano di gettare acqua sul fuoco di una vicenda di estrema gravità, specie perchè avvenuta in acque nternazionali (anche se il dittatore libico Gheddafi in preda ad uno dei suoi soliti deliri di onnipotenza, che berlusconi e co. sono sempre lieti di assecondare, come acque terriotriali libiche).

Frattini, per il quale evidentemente valgono di più le paranoie dell'amico Muammar che i dati registrati dal gps del Peschereccio "Ariete" accusa l'equipaggio di essere entrato in acque libiche e addirittura di stare pescando illegalmente.

Maroni dal canto suo, sebbene inizialmente il suo partito sembrasse non pago delle (presunte) scuse dei libici alla fine si genuflette  e parla di incidente e "scusa" i libici con la seguente, ed inquietante, affermazione:  «Io immagino che abbiano scambiato il peschereccio per una nave di clandestini».

 

TAG:  PESCHERECCIO  LIBIA  IMMIGRATI  MARONI  FRATTINI  GHEDDAFI  POLITICA. 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di partigiano49 inviato il 16 settembre 2010
Caro nino55, forse il passaggio che ti sfugge è questo : lo stesso governo italiano ha giustificato il fattaccio come una sciocchezzuola irrilevante di cui sono state fatte le scuse, quindi il caso non solo è chiuso, ma non si è neppure aperto.
Ovvio che il governo italiano abbia tutto l'interesse a che Nato e Onu non mettano troppo il naso negli accordi scritti e non, che ci sono con la Libia per quanto riguarda i migranti.
Poi fra poco Frattini dovrà perorare alla UE la richiesta di 5 miliardi all'anno a Gheddafi come "fondo di salvaguardia dall'immigrazione africana" (io lo chiamerei più propriamente ricatto)
Spero che in sede UE gli ridano in faccia
commento di nino55 inviato il 16 settembre 2010
Per partigian.Caro il mio PARTIGIAN, lasciamo stare questi politici da quattro soldi, che ormai si sono svenduti al Colonnello,ma oltretutto non capisco una cosa, l'ONU e la NATO, che cazzo ci stanno a fare? Se il fattaccio è successo nelle acque internazionali, come mai nessuna di queste autorità è intervenuta per sanzionare il governo libico? Oppure c'è qualche passaggio che mi sfugge?
commento di F.Rosso inviato il 16 settembre 2010
Mi immagino la scena pietosa sulla motovedetta. I libici che ordinano ai nostri di andarsene sotto, loro che mogi mogi obbediscono prima di sentire le mitragliate.... Manco nei film di Fantozzi....
Ma che razza di accordi sono? La Gdf dovrebbe solo vergognarsi di prestarsi a queste scenette pietose.
E poi, un Paese serio può dichiarare tranquillamente di essere ostaggio di un dittatore sotto la minaccia di "invasioni" di poveri cristi che cercano aiuto?
Ma Cicchitto si rende conto delle stronzate che dice?
Mi aspetto che nel prossimo (spero) programma di centro sinistra il PD inserisca una voce del tipo "l'Italia, o meglio, l'Europa, convochi Gheddafi (senza circo Barnum al seguito) per comunicargli che da adesso verranno fatte rispettare le norma internazionali sulle acque territoriali, con le buone o con le cattive"
commento di partigiano49 inviato il 16 settembre 2010
Come dire che se si fosse trattata di un'imbarcazione di clandestini sarebbe stato legittimo sparare da un'imbarcazione costruita, armata e pagata da noi con sopra anche 6 militari italiani (che cazzo facevano ? dovevano verificare che Gheddafi mantenesse i patti e li affondasse? se li hanno mandati sottocoperta e non hanno visto niente come dicono si possono anche tenere a casa, una spesa meno).
Ricordi quando la Lega voleva affondare le barche dei clandestini ?
Ora che si sono convertiti sulla via di Damasco, pardon,di Roma Ladrona , visto che ultimamente sono diventati almeno a parole più cattolici del Papa, hanno pensato bene di fare l'accordo con Gheddafi così è lui che li ammazza per conto loro e possono mostrare le mani pulite come Pilato(si fa per dire eh)
Comunque anche il comandante libico della motovedetta era molto stupito, come è possibile una barca di clandestini se di solito li ammazzano prima di partire ?
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
11 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork